menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecco il grande ciclismo: dopo 40 anni torna il Giro di Sicilia

Poche certezze sul percorso, che dovrebbe toccare comunque Gangi, eletto tra i borghi più belli d'Italia. La manifestazione si svolgerà dal 7 al 15 ottobre 2017

Il grande ciclismo sbarca in Sicilia. Dopo quarant'anni torna il "Giro di Sicilia" e toccherà anche la provincia di Palermo. La gara professionistica approvata dall'Uci (Unione Ciclistica Internazionale) mancava dal 1977. Il progetto "Grand Tour of Sicily 2017", promosso e organizzato dall'assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, è stato presentato a Palermo. La manifestazione probabilmente si svolgerà dal 7 al 15 ottobre 2017. 

Saranno previste tre categorie di gare: il "Grand Tour of Sicily Pro Race" (corsa per professionisti a sei tappe miste, categoria maschile e femminile di pari durata), il "Grand Tour of Sicily Tourist Race" (corsa per categorie semiprofessionistiche e/o amatoriali su un percorso modificato e più breve che toccherà i siti Unesco) e il "Grand Tour of Sicily Paracycle e Diabetes Race (corsa speciale della durata di un giorno suddivisa in due categorie di partecipanti: diversamente abili e persone affette da diabete mellito di tipo 1 e 2).

Proprio un mese era stata ufficializzata la tappa "palermitana" del prossimo Giro d'Italia: il 9 maggio con partenza da Cefalù, già sede di partenza nel Giro del 2008 (la corsa rosa torna nella provincia di Palermo a distanza di 9 anni dall'ultima volta). Un 2017 all'insegna del grande ciclismo. "Abbiamo voluto riportare in Sicilia - ha detto l'assessore Anthony Barbagallo - una delle manifestazioni internazionali più amate di ciclismo". Poche certezze sul percorso, che dovrebbe toccare comunque Gangi, eletto tra i borghi più belli d'Italia. Madonie e non solo. Il montepremi complessivo dovrebbe oscillare attorno ai 400 mila euro.

Così il sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello: “A febbraio saranno svelati i particolari del Giro di Sicilia che interesserà anche il nostro Comune. Si tratta di un premio agli sforzi fatti dalla mia amministrazione nel rilancio del turismo e dell’immagine del nostro paese, un mio sentito ringraziamento all’assessore Barbagallo che da sempre sostiene il circuito dei Borghi più belli d’Italia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento