Quagliata, l'esordio che non ti aspetti: 20 minuti in campo alla Johan Cruijff Arena

Il terzino palermitano (21 anni a febbraio), cresciuto al Calcio Sicilia, è stato messo in campo dall'allenatore dell'Heracles al 70' della partita contro l'Ajax. Dal curioso approdo in Olanda al debutto in campionato: per lui un 2020 da sogno

Giacomo Quagliata in azione contro l'FC Groningen - foto Ansa

Da Palermo all'Olanda, prima della pandemia, poi l'esordio con la maglia dell'Heracles nel bel mezzo della seconda ondata. Il 2020 sorride (almeno a lui) a Giacomo Quagliata. Perché se per molte persone quest'anno sarà ricordato come uno dei più difficili a causa della pandemia, per il terzino palermitano invece potrebbe anche essere il tanto atteso trampolino di lancio.

Addio Papireto, qua era sbocciato Quagliata

Minuto 70, l’Heracles (13esimo in classifica) è sotto di quattro gol alla Johan Cruijff Arena contro la corazzata Ajax. Poi la svolta, l impensabile: un cenno che può cambiarti la vita. E il cenno in questione è quello del tecnico dell’Heracles, Frank Wormuth che, girandosi verso i suoi calciatori a bordo campo, guarda negli occhi proprio Giacomo Quagliata. “E' il tuo turno, entri in campo”. E chissà cosa avrà pensato il difensore (21 anni il prossimo febbraio) in quell’attimo. Forse ai suoi primi calci dati a un pallone a Palermo, nei campi dell'Alberto Amedeo e del Calcio Sicilia, o probabilmente alla sua ultima avventura in Italia alla Pro Vercelli, o magari al passaggio di Czyborra all’Atalanta, trasferimento che di fatto ha aperto a Quagliata le porte del calcio olandese. Venti, emozionanti minuti, dove Quagliata non si sarà regalato il classico finale da film con il gol all’esordio, ma l'occasione di mettere un punto sul suo lungo periodo di "studio" e apprendimento  del calcio olandese. 

Il modo in cui Quagliata è arrivato in Olanda è a dir poco curioso. Il club olandese infatti si era recato in Italia a gennaio per visionare un calciatore della Juventus Under23, ma il caso  ha voluto che la partita della formazione bianconera fosse annullata, così hanno chiesto in giro: che partita si gioca qui vicino? La risposta è stata: Novara-Pro Vercelli. Così l’idea di andare a vedere le due formazioni. Sono bastati meno di novanta minuti al calciatore palermitano per stregare i dirigenti. A distanza di 10 mesi l'esordio in Olanda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento