Futsal, serie C1: il Palermo calcio a 5 si aggiudica il derby contro gli Eightyniners

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dopo 5 mesi di stop forzato a causa del Covid, riparte nel migliore dei modi la stagione del Palermo Calcio A5. Nella sesta giornata di Serie C1, infatti, tra le mura amiche del “Tocha Stadium”, la compagine rosanero si aggiudica il derby contro il Palermo Futsal Eightyniners, imponendosi con un netto 3-1. Partita molto equilibrata in avvio, con gli ospiti che provano a imporre il proprio gioco. Ma i padroni di casa, guidati dal tecnico Zapparata, riescono a contenere le sortite offensive degli avversari. Ad aprire le danze del match ci pensa il giovane Daricca che, a seguito di un magistrale contropiede del funambolico Melville, fredda con un destro preciso l’estremo difensore degli Eightyniners.

Rete che cambia drasticamente l’inerzia della gara: i rosanero, sulle ali dell’entusiasmo, pigiano il piede a martello sull’acceleratore trovando il raddoppio con il neo acquisto Cutrona (l’ex Partinico a segno su tiro libero). In avvio di secondo tempo gli Eightyniners cercano con insistenza la rete. Il controllo territoriale da parte degli uomini in giallo consentirà agli ospiti di riaprire la partita: a un quarto d'ora dalla fine, infatti, Garofalo non sbaglia l’appuntamento con il gol depositando la sfera alle spalle del portiere rosanero Costanzo. Il Palermo Calcio A5, però, non si scoraggia e, dopo una ripartenza micidiale, trova il varco decisivo: giocata da playstation del neo arrivato Cutrona e tapin vincente di Daricca che sigla il definitivo 3-1. Doppietta pesantissima quella realizzata dal numero 22 rosanero che regala alla squadra del Presidente Messeri la vittoria nel derby contro il Palermo Futsal Eightyniners. Sabato prossimo ancora un derby cittadino per la compagine rosanero, questa volta sul campo del Cus Palermo.

(Fonte: addetto stampa Palermo calcio a 5)

Torna su
PalermoToday è in caricamento