rotate-mobile
Sport

Fiorentina-Palermo, probabili formazioni: Corini riparte da Sallai e Quaison

Il nuovo tecnico rosanero debutta al Franchi e pensa al modulo ad albero di Natale. In difesa giocano Vitiello e Andelkovic. Diamanti fuori per squalifica

Quello che vedremo a Firenze non sarà probabilmente il Palermo di Eugenio Corini. Troppo poco tempo per sperimentare e ancor più poco tempo per mettere subito in campo le idee dell’ex capitano rosanero. Scelte obbligate dunque, anche perché l’infermeria invece che svuotarsi continua a riempirsi sempre di più. Ecco perché una sfida già delicata in partenza (la Fiorentina vorrà riscattarsi davanti ai propri tifosi dopo il ko con l'Inter) rischia di diventare ancora più complicata. 

Al Franchi sono ventinove i precedenti totali fra queste due squadre: solo sei i successi del Palermo. L’ultima vittoria risale alla stagione 2011/2012 quando i rosa riuscirono a vincere 2-1 grazie ai gol di Ilicic (oggi alla Fiorentina) e Pastore. L’anno scorso, invece, la partita finì a reti inviolate. Per il Palermo non sarà assolutamente un compito facile, anche se in casa la Fiorentina sta faticando non poco, soprattutto contro le “piccole”. Infatti, Crotone, Atalanta (che piccola per ora non è) e Sampdoria sono entrambe riuscite a giocarsela al Franchi portando via un punto. Chissà che non ci riesca anche il club rosanero.
 
QUI PALERMO - Tanti problemi in difesa per mister Corini. Nel giorno della sua presentazione il tecnico bresciano ha confessato di voler optare per un Palermo versione “difesa a tre”. Obbligato dalle tante assenze, però, il modulo più papabile per la partita di domenica sembra essere il 4-3-2-1. Gonzalez e Goldaniga sono squalificati. Rajkovic ai box e Cionek in forse. Difficile sperimentare con tutti questi problemi. In porta ci sarà Posavec. Linea difensiva composta da Vitiello e Andelkovic a formare la coppia centrale con Rispoli a destra e Aleesami a sinstra. A centrocampo non ci sarà Bruno Henrique, operatosi alla mano dopo l’infortunio subito domenica. Hiljemark e Gazzi ci saranno (anche se l’ex Toro ha giocato in Coppa mercoledì) e insieme a loro con molta probabilità scenderà in campo Jajalo. A Firenze non ci sarà neanche Diamanti a causa della squalifica rimediata contro la Lazio. Quindi scelte obbligate anche in avanti. Chi non mancherà sicuramente è Nestorovski, unica certezza fin qui degli uomini rosanero. A supporto della punta macedone ci saranno Sallai e Quaison. 
 
QUI FIORENTINA - Nono posto in classifica e tanti problemi anche per la squadra di Sousa. L’obiettivo del club toscano al momento è quello di riconquistare la fiducia dei propri tifosi. Ecco perché la partita di domenica sarà importante per la Fiorentina tanto quanto lo sarà per il Palermo. il tecnico portoghese, con ogni probabilità  si affiderà ancora una volta  a Tello, Bernardeschi, Ilicic e Kalinic.

PROBABILI FORMAZIONI
PALERMO (4-3-2-1) –
Posavec; Rispoli, Vitiello, Andelkovic, Aleesami; Hiljemark, Jajalo, Gazzi; Sallai, Quaison; Nestorovski. FIORENTINA (4-2-3-1) – Tatarusanu; Tomovic, Salcedo, Astori, Olivera; Vecino, Valero; Tello, Ilicic, Bernardeschi; Kalinic.
BALLOTTAGGIO PALERMO Jajalo-Chocev 60%-40%

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina-Palermo, probabili formazioni: Corini riparte da Sallai e Quaison

PalermoToday è in caricamento