Domenica, 20 Giugno 2021
Sport

Automobilismo, Festina lente Racing: in 12 al secondo Slalom Terme di Sciacca

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Domenica 21 giugno, sotto la direzione del Sig. Lucio Buonasera di Palermo, avrà luogo il II° Slalom Terme di Sciacca. L' organizzazione è a cura del Team Palikè di Palermo, supportato nell'iniziativa da alcuni Sponsor locali e dall'impegno del Comitato di appassionati e piloti, venutosi a costituire sotto la guidato dall'imprenditore-driver locale Stefano Sutera, anche lui in gara, a volante della monoposto Predator's. Le iscrizioni, chiuse nella notte di lunedì scorso, fanno contare 103 Piloti, i quali, sabato 20, dalle 14.30 alle 19.30, effettueranno le verifiche tecnico/sportive a Piazza Scandaliato.

Il percorso, che un tempo fu teatro di epici duelli sportivi tra piloti del calibro di Enrico Grimaldi, Benny Rosolia e dell'oggi organizzatore e titiolate del "Promoter Kinisia", Peppe Licata, è quello della cronoscalata Sciacca - Monte Kronio. Tre le manche previste, senza alcuna ricognizione, alla fine delle quali, verrà effettuata la premiazione, direttamente alla sommità del Monte, proprio dinanzi al Santuario di San Calogero.

La gara ha validità per il Campionato Siciliano e per la Coppa ACI - Sport 6^ zona, ed è, oltretutto dedicata, alla memoria di Pasquale Tacci, capostipite di una genarazione di piloti saccensi. Sarà al via, l'alfiere della "Jonia Corse", Giuseppe Gulotta, vincitore, la scorsa domenica, della IX° Slalom Città di Valderice, il quale si presenterà con la sua Radical SR4, ad inseguirlo, la Formula Ghipard di Giuseppe Castiglione e poi, gli alfieri della consacrata "Catania Corse", tra i quali, Nicolò Incammina su Radical SR4, Salvatore Caruso su Elia Avrio, Girolamo Ingardia su Fiat 126 Suzuki, Matteo D'urso su Radical SR4, coordinati dal DS Angelo Basile.

In gara anche il bravo Filippo Costa che, alla guida della sua Gloria C8, all'esordio su strada, avvenuto a Valderice, ha conseguito un ottimo quinto posto assoluto. Alla manifestazione, dopo gli ottimi risultati ottenuti nello Slalom svoltosi la scorsa domenica alle falde di Erice, la monrealese "Festina lente Racing", iscritta con ben dodici piloti: Andrea La Corte in classe S1 con la fida Fiat 500 da lui stessa preparata, Marcello Cannella su Fiat 126, Mario De Simone con la Bianchina F110, Gaspare Rizzo al volante della Citroen Saxo lasciatagli libera dall'amico Vito Calvaruso, Vito Amato su Peugeot 106, Francesco Santangelo all'esordio con la Fiat seicento Sp, Silvia Stabile su Renault Clio, Pippo Russo su Peugeot 106, Salvatore Di Gregorio su Peugeot 205, Giuseppe Adragna su Peugeot 106 ed infine la A112 Abarth di Agostino Bonsignore, il quale, dopo lo splendido 24° posto assoluto, allo Slalom di Valderice, ha aderito, a fine gara, alla "Festina lente Racing" del presidente Rosario Lo Cicero, anche lui in gara a Sciacca, alla guida della consueta Fiat seicento Sp.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo, Festina lente Racing: in 12 al secondo Slalom Terme di Sciacca

PalermoToday è in caricamento