Festa del windsurfer a Mondello, atleti palermitani sugli scudi

Nella regata internazionale Open della classe windsurfer con cinque prove totali prese in considerazione, i titoli sono andati a Marco Casagrande dell’Albaria nella categoria leggeri e Alessandro Alberti del Tuna club nella categoria pesanti

Casagrande e Catalano in azione

Pronostici confermati a Mondello con gli atleti siciliani sugli scudi. A ribadire anche nelle due prove di oggi (domenica) la loro supremazia dopo la prima giornata di gare, sono arrivate le vittorie degli atleti favoriti alla “Festa del windsurfer” a Mondello sotto l’organizzazione del club Albaria. Nella regata internazionale Open della classe windsurfer con cinque prove totali prese in considerazione, i titoli sono andati a Marco Casagrande dell’Albaria nella categoria leggeri, all’altro palermitano, Alessandro Alberti del Tuna club nella categoria pesanti e alla romana Simona Cristofori nella graduatoria femminile.

Anche domenica, cielo coperto, vento leggero da sud-est e solo due prove completate. Marco Casagrande ha finito la gara con cinque primi posti dominando la sua categoria e tenendosi alle spalle il toscano Marco Costagli di Piombino e il giovane marsalese Silvio Catalano.

Soddisfatto il palermitano profondo conoscitore del campo di gara di Mondello. “Non mi aspettavo – ha commentato Casagrande - due giorni di tempo perturbato con pioggia e vento che mollava e veniva. Raffiche di 30 nodi. Ho mantenuto fede al pronostico e anche oggi ho fatto solo primi posti. Gli avversari erano molto competitivi e di assoluto valore. Sono veramente felice di aver bissato il successo del 2018”.

Ha ritrovato la zampata del leone, Alessandro Alberti che si è imposto tra i pesanti, con buon margine sul piombinese Alessandro Torzoni e sul terzo classificato, Alberto Gange del Lauria. “L’ho spuntata – ha detto felice il surfista palermitano - con un buon distacco dal resto della concorrenza. Con la mia esperienza e conoscenza dei venti di Mondello, sono riuscito a conseguire il successo che mi mancava da tempo. Non era facile gareggiare col vento forte nell’ultima prova. Anche sabato però era stata per me una giornata positiva. E sono contento di aver tenuto per due giorni questi ritmi, per me che non sono più un giovanissimo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella classifica femminile, a risultare vittoriosa è stata la romana Simona Cristofori che ha preceduto la francese Celine Bordier e la marsalese Bruna Ferracane. Infine nella prova di campionato regionale della classe giovanile Techno 293, le vittorie tra gli under 17 è andata a Giuseppe Romano del Lauria. Tra gli under 15, primo Gabriele Zavatteri, anche lui del Lauria, così come Francesca Salerno vittoriosa nella categoria under 13.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Ditta privata danneggia conduttura, mezza città senz'acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento