rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport

Non paga gli alimenti per la figlia: arrestato Bilica, ex Palermo

Il difensore brasiliano (arrivato in Sicilia nel 2002 da Venezia all'alba dell'era Zamparini), 37 anni, è finito in manette per la quinta volta

Fabio Bilica, 37 anni, un passato nel Palermo, è finito ancora nei guai. Il difensore brasiliano è stato arrestato nella città di João Pessoa, nello Stato di Paraiba, per il mancato pagamento degli alimenti all'ex moglie e ai figli. Bilica deve loro quasi 5 mila euro. Ora dovrà trascorrere in carcere almeno 60 giorni, secondo quanto ha disposto il pm che si occupa del caso. Eviterà la detenzione solo se pagherà immediatamente tutto il dovuto.

Bilica giocò nel Palermo 2002-03, con Glerean, prima e Arrigoni dopo. Fu l'inizio dell'era Zamparini. Bilica finì nel famoso maxi "travaso" di giocatori da Venezia. Fu costretto a lasciare la Sicilia per essersi "compromesso" con una ragazza originaria dell'isola, dalla quale ha avuto una bambina. 

Per l'ex giocatore si tratta del quinto arresto. La prima volta fu nel 2000, perché sospettato di corruzione di minorenne. Nel 2009 è finito in manette a Recife sempre con l'accusa di non pagare gli alimenti, mentre nel 2013 è stato chiamato a rispondere dello stupro di una vicina di casa. L'anno scorso, infine, un altro arresto subito dopo una partita. Bilica in Italia ha vestito anche le maglie di Venezia, Brescia e Ancona. Con la maglia dei veneti parò un rigore (da portiere sostitutivo) a Shevchenko. Al momento è senza squadra, dopo l'ultima avventura in Turchia all'Elazigspor.

Per un curioso scherzo del destino anche un altro giocatore del Palermo 2002-03, Francesco Modesto, nelle scorse settimane è stato arrestato nell'ambito di un'operazione antimafia dei carabinieri calabresi, con l'accusa di aver fatto parte di un'associazione di tipo mafioso dedita all'usura e all'estorsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga gli alimenti per la figlia: arrestato Bilica, ex Palermo

PalermoToday è in caricamento