menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

European Soccer Camp 2017, cerimonia e primo caldo: "Serve corretta alimentazione"

Enzo Duscio (massofisioterapista dell’Asd Villabate Calcio): “Fondamentale un’integrazione costante"

Il caldo è stato il grande protagonista della prima giornata dell’European Soccer Camp, lo stage organizzato dalla La Cavera Football Academy di Francesco La Cavera in collaborazione con TalentPLAYERS®, per 70 ragazzi e ragazze a partire dai cinque anni provenienti da Belgio, Lussemburgo, Francia, Portogallo e dalle accademie affiliate di Roma e Napoli.

Dopo la conferenza stampa di presentazione al Saracen Sands Resort & Congress Centre, oggi la cerimonia inaugurale sui campi dello Sport Village Tommaso Natale di Giacomo Tedesco e le prime due sessioni di allenamento durante le quali i 12 allenatori che compongono lo staff hanno saggiato la condizione fisica dei giovani calciatori e la loro preparazione tecnica di base in modo da poter programmare con il massimo dell’efficacia il lavoro nei prossimi giorni.

Temperature elevate sin dalle prime ore della mattinata. La gestione fuori dal terreno di gioco è stata affidata a Enzo Duscio, massofisioterapista dell’ASD Villabate Calcio: “In mattinata abbiamo chiesto all’organizzazione di attivare gli idranti per rinfrescare l’erba sintetica perché la temperatura sul terreno di gioco era elevata. Durante l’allenamento era costante il rifornimento ai ragazzi di acqua da bere a temperatura ambiente e sali minerali. A fine seduta abbiamo fatto trovare della frutta fresca per riprendere energia. Ma la chiave di tutto è sempre una corretta alimentazione. A colazione proponiamo fette biscottate con marmellata, poi, thé o cappuccino. A pranzo, considerata l’alta temperatura e la necessità di tornare in campo nel primo pomeriggio la scelta è caduta su verdure lesse, pasta al pomodoro o in bianco, una bistecca di manzo. A cena, invece, ancora pasta per reintegrare i carboidrati, poi, pesce o carne bianca e per premio gelato come dessert. Frutta e verdura insieme a tanta acqua non devono mai mancare”.

Domani seconda giornata ricca di appuntamenti. Di mattina la visita di Massimiliano Osman, responsabile tecnico del Centro Federale di Palermo della Nazionale Italiana, che insieme alla sua equipe spiegherà la metodologia di lavoro e i protocolli scelti dalla Federazione. Nel pomeriggio, invece, scenderà in campo il padrone di casa, Giacomo Tedesco, che come nella passata edizione sfiderà con il suo sinistro i portieri della La Cavera Football Academy. A fine allenamento, poi, spazio ai test sull’equilibrio posturale dei giovani calciatori grazie all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia presso lo Studio Medico Fisiokinesiterapia Nigito insieme alla dottoressa Antonella Galati.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento