Giovedì, 5 Agosto 2021
Sport

Domenica di cultura e sport per la Ac Festina Lente

Mentre domenica 19 agosto il Maestro Pippo Madè, Presidente Onorario del Sodalizio monrealese, riceva a Patti Marina il premio "Italiani in Patria e nel Mondo", i piloti Enrico Parasiliti, nello Slalom "Quota Mille" e Oliver Oliver nella manifestazione "Una Notte da Co-Pilota", raccoglievano successi ed applausi.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Monreale 21.08.2018 - L’Associazione Culturale Festina lente di Monreale torna in sede da due manifestazioni svoltesi domenica 19 agosto, in due parti diverse della Sicilia: la prima a Linguaglossa Etnea, sul famoso, appunto, vulcano attivo dell’Isola, dove il bravo pilota originario di Tortorici, Enrico Parasiliti, al volante della sua Reanul Clio E1 ITA 2.0, è stato autore di un’ottima prestazione, tanto da aggiuntare, benché fosse con le coperture quasi a tela, un insperato 11° posto assoluto ed un secondo posto in Gruppo E1 ITA, completato dal 2° posto assoluto nella Classe 2.0 della E1 ITA, conquisati nel 1° Slalom Quota Mille. Non ha potuto gareggiare nelle stessa manifestazione, l’altro pilota della AC Festina lente Presieduta da Rosario Lo Cicero Madè, Giuseppe Ferraro Sardo, a causa di problemi tecnici al motore della sia storica Opel 1900 GT. Nella serata di domenica 19, si è poi svolta a Cerda, per l’organizzazione del Targa Racing Club capitanato da Totò Riolo, in collaborazione con l’ACI Palermo guidato da Angelo Pizzuto, la manifestazione motoristica “Una Serata da Co-Pilota”, nel corso della quale è stata data la possibilità a tanti spettatori che hanno acquistato alcuni biglietti poi estratti sul posto, di sedere accanto ad alcuni piloti siciliani di grido quali, lo stesso Totò Riolo, Stefano Dolce, Maurizio Plano ed il pilota della AC festina lente Oliver Oliveri, presentatosi con la sua Porsche 911 SC, il quale, con la sua simpatia e le sua perizia di guida, ha deliziato il pubblico presente. “Siamo felici per l’esordio per i nostri Colori - ha detto Rosario Lo Cicero Madè Presidente della AC Festina lente - del bravo ed umile Enrico Parasiliti e per le prorompente simpatia con la quale il nostro Oliver Oliveri. ha saputo calamitare l’attenzione del pubblico di Cerda. Io e mia moglie - dice ancora il Presidente - eravamo assenti perchè impegnati a Patti, con mio padre. Maestro Pippo Madè, nel ritiro del premio Italiani in Patria e nel Mondo, assegnatogli della Commissione di questa 16^ importate manifestazione. La nostra AC Festina lente - ribadisce conclusione Rosario - si è fatta metaforicamente in due, tra Cultura e Sport, come da nostri principi e da nostro Statuto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica di cultura e sport per la Ac Festina Lente

PalermoToday è in caricamento