Esordio super per le ragazze del Cus Fermata sul pari la forte Real Statte

Calcio a 5 femminile, prima partita in serie A della formazione di Toti La Bianca che pareggia 0-0 contro le pluriscudettate giocatrici tarantine. Domenica impegno in Calabria contro la Pro Reggina

Le ragazze del calcio a 5 femminile del Cus Palermo

Un grande Cus Palermo all'esordio in Serie A gioca alla pari contro le ragazze pluriscudettate e titolate del Real Statte ottenendo un meritatissimo pareggio e sfiorando anche la vittoria finale. E' stata una fantastica giornata di sport, davanti ad un palazzetto gremitissimo le due squadre si sono affrontate a viso aperto con grande agonismo ma con reciproco rispetto e correttezza. "Siamo sulla buona strada - dice a fine gara mister Toti La Bianca - abbiamo giocato con personalità, carattere, cuore e intensità. Abbiamo contrastato per tutta la gara la fisicità dello Statte con la nostra velocità e rapidità. Tutta la squadra mi ha convinto pienamente e oltre le mie più rosee aspettative sul piano psicofisico e tattico, sviluppando in fase offensiva un buonissimo giro palla e buone trame di gioco. Ottima è stata anche l'attenzione e la concentrazione difensiva che ci ha permesso di bloccare efficaciamente la loro forza d'attacco".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare nel primo tempo le ragazze del Cus Palermo hanno avuto le migliori occasioni per sbloccare il risultato frutto di veloci ripartenze che hanno portato alla conclusione Bruno, Belli e Amato ma strepitoso è stato l'estremo difensore pugliese Margarito a negare il gol alle palermitane con grandissimi interventi. Nel secondo tempo il Real Statte ha aumentato la pressione cercando di superare l'attenta difesa cussina in particolare con tiri da fuori che hanno sempre trovato sicuro e concentrato il portiere cussino D'Amico. Le ragazze palermitane ribattevano però colpo su colpo arrivando alla conclusione con Belli, Viscuso e Bruno senza riuscire però a superare il muro Margarito e costringendo ripetutamente le avversarie al fallo tattico per bloccare le accelerazioni delle cussine. "Alla fine è un pareggio importante - dice Mister La Bianca - dobbiamo continuare a lavorare con grande umiltà e sacrificio ma il Cus visto oggi potrà recitare un importante ruolo in questa Serie A. Adesso si torna a lavoro da Martedì sera per preparare la difficile e insidiosa trasferta in terra calabra, dove domenica 16 il Cus Palermo affronterà la Pro Reggina reduce dal successo in trasferta a Pescara".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento