menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nestorovski in azione contro il Napoli -foto Fucarini

Nestorovski in azione contro il Napoli -foto Fucarini

Col Crotone primo crocevia, prove di 4-3-2-1: fiducia a Nestorovski

De Zerbi sembra intenzionato ad abbandonare il 4-3-3 visto contro il Napoli. Diamanti e Sallai provati dietro il macedone. A centrocampo esordio dal primo minuto per Bruno Henrique. In difesa ritorna Gonzalez

Il Palermo continua a lavorare in vista del delicatissimo match di domenica contro il Crotone (si gioca a Pescara per indisponibilità dello Scida). Mister De Zerbi, alle prese con gli infortuni di Morganella, Trajkovski e Quaison, dovrà trovare il giusto assetto tattico a un gruppo orfano di una prima punta. L’ultima idea dell’ex allenatore del Foggia potrebbe essere quella di accantonare il suo modulo (4-3-3) per passare ad un 4-2-3-1 con ‘Alino’ Diamanti e Roland Sallai alle spalle del centravanti macedone Nestorovski.

Rispetto a quanto visto contro il Napoli, Bruno Henrique potrebbe esordire dal 1’ con accanto Gazzi. Il centrocampista brasiliano, nonostante sabato scorso abbia giocato pochi minuti ha subito fatto vedere di che pasta è fatto, sfiorando dopo appena pochi secondi il gol della bandiera. Oscar Hiljmeark a completare il reparto di centrocampo.

Verso la conferma anche Rispoli a destra e Aleesami a sinistra. In difesa, invece, potrebbe fare il suo esordio stagionale anche Giancarlo Gonzalez, ritenuto “titolarissimo” da mister De Zerbi. Il giocatore, dopo la mancata cessione, è tornato fisicamente e mentalmente a Palermo ed è pronto a fare il bene del club rosanero. Ballottaggio invece tra Vitiello, Goldaniga e Rajkovic, con quest’ultimo che - dopo l’ottima prestazione offerta contro il Napoli - potrebbe far coppia proprio con il difensore costaricano. Posavec, dopo qualche leggera sbavatura contro i partenopei, dovrà reagire psicologicamente e far vedere di aver superato quanto accaduto sabato scorso.

Ultima spiaggia per Nestorovski? Il suo inizio di campionato in maglia rosa è stato sicuramente deludente. Il Palermo continua a credere in lui, ma qualora il centroavanti macedone continuasse a deludere, il ds Faggiano (nonostante abbia più volte affermato che il mercato del Palermo è chiuso) potrebbe intervenire sul mercato e portare in Sicilia Fernando Cavenaghi (32), attaccante argentino attualmente svincolato. Il profilo non convince in pieno Faggiano. Il giocatore ha disputato un ottimo campionato a Cipro, ma la serie A è tutta un'altra storia. Dunque fiducia a Nestorosvki, la società si augura che l'attaccante inizi a segnare già da domenica. In modo da spegnere ogni presunta polemica sull’assenza di una vera prima punta che possa regalare gioie ai tifosi rosanero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento