Al via la quarta cronoscalata Floriopoli-Cerda: auto storiche protagoniste 

La gara, organizzata dall’Automobile Club Palermo e Targa Racing Club il 26 e 27 ottobre, sarà prova di Campionato siciliano. Iscrizioni aperte fino a lunedì 21

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Aperte fino a lunedì 21 ottobre le iscrizioni alla quarta cronoscalata Floriopoli–Cerda sul leggendario tratto della SS 120 che unisce i gloriosi box della Targa Florio alla cittadina palermitana patria del carciofo. I motori si accenderanno il 26 e 27 ottobre per l’appuntamento di Campionato siciliano salita auto storiche con 45 vetture moderne al seguito.Procede a pieno ritmo il meticoloso lavoro dell’Automobile Club Palermo e dall’Asd Targa Racing Club, organizzatori dell’evento.

La competizione palermitana vedrà al via i migliori interpreti della specialità siciliana che, sui veloci sette chilometri di tracciato, si sfideranno con le auto storiche in primo piano e le auto moderne protagoniste del Campionato siciliano di specialità. Auto storiche sotto i riflettori, le glorie degli anni passati che ancora hanno tanto da offrire all’automobilismo in un contesto Si infoltisce dunque, sempre più il lotto dei nomi che mirano a figurare nell’Albo D’Oro della corsa dove a vincere durante l’ultima edizione furono Ciro Barbaccia su Stengher-Bmw fra le auto storiche e Salvatore Reina su Elia Avrio ST fra le moderne.

Il programma del weekend cerdese prevede sabato 26 ottobre, presso le tribune di Floriopoli, le verifiche sportive e tecniche. Domenica 27 ottobre dalle 9 si accenderanno i motori con le due manche di ricognizione sui 6,15 km di percorso ed seguire le due manche di gara.
Nel breve Albo D’Oro della competizione targata Aci Palermo figurano anche Totò Riolo, vincitore fra le auto storiche della seconda edizione su Porsche 911, Rino Giancani e Salvatore Miccichè, vincitori rispettivamente della prima e della seconda edizione della gara riservata alle auto moderne. 

Torna su
PalermoToday è in caricamento