Festa della donna, la federazione italiana di kickboxing fa corsi gratuiti di autodifesa

In occasione dell'8 marzo una settimana di corsi di difesa gratuiti in tutta Italia – in Sicilia tra Palermo e provincia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Ogni giorno è il 25 novembre". E' questo lo slogan con cui la Fikbms (Federazione Italiana Kickboxing Muay Thai, Savate e Shoot Boxe) lancia, in occasione dell'8 marzo, la Festa internazionale della donna, una settimana di corsi gratuiti di autodifesa femminile in tutte le strutture italiane affiliate alla Federazione.
 In Sicilia le lezioni si terranno a Palermo e in provincia (dettagli su www.fikbms.net).

L'iniziativa, che si terrà dal 5 al 13 marzo con il patrocinio della polizia di stato, ha come testimonial Elisabetta Gregoraci. "Ogni giorno le cronache raccontano di violenze sulle donne e femminicidi. Dall'inizio del 2016 ne sono già stati accertati 12: è un'emergenza e come tale va affrontata" spiega Gregoraci. "La violenza di genere si consuma spesso all'interno delle mura domestiche - prosegue -, ma esistono anche altre forme, come le aggressioni per strada e i tentativi di stupro. In questo senso, apprendere le tecniche base di autodifesa non è risolutivo, ma può aiutare".

"Questa settimana di corsi segue quella organizzata per la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne dello scorso 25 novembre", spiega Donato Milano, presidente della Fikbms. "Mentre in Parlamento si inizia proprio in questi giorni a discutere su una legge che tuteli gli orfani di femminicidio, la Fikbms ha deciso di dedicare due settimane all'anno a corsi gratuiti che aiutino le donne a difendersi dalle aggressioni e che tengano alta l'attenzione su una forma di violenza aberrante come quella di genere" conclude.

Torna su
PalermoToday è in caricamento