Il Coronavirus stoppa il Palermo: rinviata la partita con la Turris

L’impegno di campionato - valevole per la quinta giornata di Serie C e programmato alle ore 18,30 al Barbera - è stato annullato pochi minuti prima del calcio d'inizio: i rosanero sono alle prese con 9 calciatori positivi. Contagiato anche mister Boscaglia

Dopo ore di incertezza alla fine la partita casalinga del Palermo contro la Turris è stata rinviata. L’impegno di campionato - valevole per la quinta giornata di Serie C e programmato alle ore 18,30 al Barbera - è stato annullato pochi minuti prima del calcio d'inizio.

Già in mattinata era esploso l'allarme Covid-19 tra i giocatori del Palermo Calcio. Dal nuovo ciclo di tamponi effettuato stamani era emerso l'esito positivo per 9 calciatori della prima squadra e l'allenatore Roberto Boscaglia, anche lui risultato tra i contagiati. A renderlo noto era stata la stessa società rosanero. Tutto era pronto per il calcio d'inizio (le due squadre avevano già diramato le formazioni ufficiali), poi - pochi istanti prima delle 18.30 - è arrivata, su indicazione dell'Asp di Palermo, la comunicazione che sancisce il rinvio.

Si tratta della seconda partita rinviata per il Palermo a causa del Coronavirus: già due settimane fa era saltata la sfida casalinga contro il Potenza. L'allenatore Giacomo Filippi, che oggi sarebbe stato in panchina al posto di mister Boscaglia, aveva deciso di mandare in campo questi undici: Pelagotti, Almici, Lancini, Crivello, Corrado, Odjer, Broh, Silipo, Luperini, Valente, Rauti. In panchina appena cinque giocatori: Fallani, Faraone, Martin, Saraniti e Kanoute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

  • Ficarra e Picone dicono addio a Striscia la Notizia: "Non è facile ma preferiamo fermarci"

  • Ragazzo disabile violentato nei bagni del centro commerciale, condannati due uomini

  • "La gente scappava via per la paura", rapinato il negozio Happy Casa del Centro Olimpo

Torna su
PalermoToday è in caricamento