Calciatore del Cus Palermo positivo al Covid, rinviata la gara con l'Akragas

Un giovane di 22 anni ha accusato tosse e febbre alta nella notte dopo la partita di mercoledì contro la Nissa. Sottoposto al tampone è risultato positivo. Sospesi gli allenamenti della prima squadra. Le altre attività del centro continuano regolarmente

Un giocatore della squadra di calcio del Cus Palermo è risultato positivo al Covid, per questo la partita in programma domani pomeriggio contro l'Akragas è stata rinviata a data da destinarsi. Il giovane calciatore, 22 anni, ha accusato i primi sintomi (tosse e febbre) dopo qualche ora dalla fine della gara di recupero che si è giocata mercoledì scorso contro la Nissa. Sottoposto a tampone è risultato positivo al Covid-19.

Adesso - come spiega Pietro Adragna, responsabile sezione calcio del centro universitario sportivo - le attività della prima squadra sono sospese. "Abbiamo allertato i dirigenti della Nissa - precisa -. Quindi abbiamo programmato un giro di tamponi per tutto il gruppo squadra". Già due settimane fa la partita con la Nissa era stata rinviata perchè uno dei portieri aveva avuto un contatto con un positivo. "Per fortuna - conclude Adragna - il successivo tampone ha dato esito negativo. Questi 'alert' sono figli dell'enorme attenzione che la società applica sul fronte controlli anti Covid". Tutte le altre attività della struttura di via Altofonte continuano regolarmente. 

La società dell'Akragas invece "a partire dal presidente Sonia Giordano, rivolge i più sentiti auguri di buona guarigione al giocatore del Cus Palermo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

  • Ficarra e Picone dicono addio a Striscia la Notizia: "Non è facile ma preferiamo fermarci"

  • Ragazzo disabile violentato nei bagni del centro commerciale, condannati due uomini

  • "La gente scappava via per la paura", rapinato il negozio Happy Casa del Centro Olimpo

Torna su
PalermoToday è in caricamento