Mascherine con il logo del Palermo? La società prende le distanze: "Non sono autorizzate"

Lo ha chiarito il club di viale del Fante con una nota ufficiale: "Non è stata concessa alcuna licenza a fornitori terzi per la produzione e la commercializzazione di dispositivi sanitarie di qualsivoglia fattura"

Dopo tazze, cappellini e portachiavi, il (nuovo) Palermo è costretto a prendere le distanze anche dalla vendita di mascherine sanitarie con impresso il logo della società. Succede anche questo ai tempi del Covid-19. Dei veri e propri indumenti che si integrano con la quotidianità di ognuno singolo cittadino. O in questo caso persino tifoso, che magari non ha resistito alla tentazione di accaparrarsi la mascherina a tinte rosanero con impresso il logo dell'aquila. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Finora però - si legge sul sito ufficiale del club rosanero - non è stata concessa alcuna licenza a fornitori terzi per la produzione e la commercializzazione di mascherine sanitarie di qualsivoglia fattura con il logo ufficiale della Ssd Palermo. Pertanto la commercializzazione di prodotti simili è da considerarsi non autorizzata e i relativi produttori passibili di diffida". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento