Sport

Coppa Sicilia: Gs Volley Farmacia Caronna Palermo-Ultragel Palermo 3-0

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nell’ultima giornata di Coppa Sicilia, il GS Volley Palermo mostra i muscoli e stende tra le mura amiche l’Ultragel Palermo per 3-0. Ciononostante, la squadra capitanata da Anita Farinellaconquista ugualmente sul filo del rasoio il passaggio agli ottavi di finale, per il miglior quoziente punti(1,06) rispetto a Medtrade (0,9) ed, appunto, GS Volley (1,05). In classifica, infatti, tutte e tre le formazioni chiudono il girone a quota 3 punti, con lo stesso quoziente set.

LA CRONACA. Ad ogni modo, le ospiti entrano in campo con un approccio mentale sbagliato, e grazie a questo le locali dirigono le fila dell’incontro dall’inizio alla fine. Nel primo set, i veri protagonisti sono gli errori dai nove metri dell’Ultragel, ben 8 sui 15 totali. La ricezione non brilla come nella gara d’esordio, e Gloria Bruno è costretta molte volte agli straordinari in regia. Di contro, la differenza giunge dalle palle a terra di Colombo e dall’incisività del muro di Rizzo(25-22).

Il secondo parziale dona un inizio fulminante per la Farmacia Caronna che, attraverso La Parola eVilla, conquista il massimo vantaggio di 7 punti sulle avversarie (16-9). Poi Pirrotta prova il cambio di palleggiatrici, mettendo all’interno dell’arena Viviana Tomasino, e per poco ci si illude di rivivere al contrario il film del primo set contro Medtrade: grazie agli errori gratuiti delle locali ed ai punti preziosi di Farinella la Ultragel ritorna in partita, riducendo il gap (18-16). Ma è un fuoco di paglia, perchè Colombo e La Parola riprendono in mano la propria squadra conducendola verso la conquista del set (25-20).

Al terzo, rientra Gloria Bruno e intanto la squadra di Pirrotta trova un po’ di convinzione, grazie ad una devastante Martina Petta sia a muro che in battuta, ed agli attacchi di Federica Di Pisa (3-8). Poi però torna la caparbietà delle ragazze di Renato Ciappa che riagguantano immediatamente le avversarie (8-8), e conducendo le danze fino al termine del match, grazie allo sbarco in passerella anche di Fulco e Villa. Nel finale, a gettare benzina sul fuoco e sul 21-14, il “rosso” estratto verso la Panormus da un binomio arbitrale un po’ smodato ed intransigente. Finirà 25-15 con l’errore in attacco di Lanzalaco.

Termina dunque la prima fase di Coppa Sicilia. Sabato prossimo (31 ottobre, ore 18), la Ultragel si recherà al Palasaetta di Canicattì (AG) per la prima giornata del campionato regionale di serie C femminile contro Natì Volley.

GS VOLLEY FARMACIA CARONNA PALERMO – ULTRAGEL PALERMO 3-0
(25-22 25-20 25-15)

GS VOLLEY: Alia 1, Ferro n.e., Fulco 6, Barcellona n.e., Villa 6, Miceli S., Miceli C. n.e., La Parola 9, Colombo 7, D’Amico n.e., Giacalone (L2) n.e., Rizzo 7, Macchiarella (L). All. Ciappa.

ULTRAGEL PALERMO: Bruno G. 2, Bruno M.G. 1, Collura, Di Pisa C. 4, Di Pisa F. 9, Farinella 3, Gentile n.e., Lanzalaco 6, Lo Gerfo (L2) n.e., Petta 8, Senapa n.e., Tomasino 1, Vaccaro (L1). All. Pirrotta / Siciliano.

Arbitri: Lo Buglio e Ferrara di Palermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Sicilia: Gs Volley Farmacia Caronna Palermo-Ultragel Palermo 3-0

PalermoToday è in caricamento