Sport

Coppa Italia Promozione, 2-2 tra Bagheria e Don Carlo Lauri Misilmeri

Nel caldo di Misilmeri il Bagheria riesce a strappare un buon pareggio in vista della gara di ritorno che si svolgerà domenica prossima nel campo di Santa Flavia.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Bagheria esce con un pareggio dalla prima gara ufficiale della nuova stagione dal campo di Piano Stoppa di Misilmeri dopo essere stato due volte in vantaggio. La formazione bagherese ha tenuto testa, malgrado il caldo ed il fondo campo sabbioso, alla formazione locale accarezzando anche il sogno di fare sua l’intera posta in palio. La gara è stata piacevole e giocata a viso aperto da entrambe le compagini che non hanno lesinato energie per superarsi a vicenda. Il pareggio alla fine è un risultato nel complesso giusto per quanto le due formazioni hanno fatto durante i minuti di gioco e se da un lato il Misilmeri ha destato una buona impressione non solo per la sua organizzazione di gioco ma anche e soprattutto per non avere mai mollato e pur in inferiorità numerica per l’espulsione di Orlando non solo è riuscito ad impattare ma ha anche messo in difficoltà la difesa del Bagheria.

Di contro il Bagheria si è dimostrata una squadra molto cinica in avanti ma ha palesato qualche limite in difesa malgrado la buona prova offerta dal centrale Nave. In occasione di entrambe le reti dei locali, ed in particolare modo nella seconda marcatura, si è evidenziato qualche limite, sul quale mister Marco Mineo dovrà sicuramente lavorare per capire quali correttivi apporre. Il Bagheria si presentava all’esordio privo del suo guerriero di centrocampo Silvio Graziano, assente ieri per squalifica, sostituito degnamente da Mirabelli che fino a quando è stato in campo ha assolto bene al compito assegnatogli e con Cinà nell’inedito ruolo di laterale destro e con Aiello spostato a centrocampo per dare manforte a De Lisi. Note positive sono venute anche dalla coppia di attacco formata da Agiato e Tomasello che hanno dimostrato già una certa intesa. Bagheria in vantaggio al primo affondo proprio con Agiato che in contropiede, su assist del compagno di reparto Tomasello, insacca dalla corta distanza la prima marcatura stagionale.

I locali premono alla ricerca del pari ma la difesa del Bagheria regge. Al 22’ però a seguito di una veloce ripartenza dei locali Di Maggio pennella un perfetto cross in area sul secondo palo sul quale irrompe Bonanno che di testa insacca alle spalle dell’incolpevole Buttacavoli. La rete del pari galvanizza i locali che premono alla ricerca del vantaggio esponendosi al contropiede del Bagheria. Proprio a seguito di una ripartenza Tomasello, in posizione dubbia, si invola verso l’area avversaria finendo per essere abbattuto da Orlando all’ingresso in area di rigore. Il direttore di gara non ha dubbi ed indica il dischetto estraendo il cartellino rosso all’indirizzo di Orlando, autore del fallo. Sul dischetto si presenta capitan Centineo che, seppure il portiere locale avesse intuito la direzione del tiro, insacca la rete del nuovo vantaggio della formazione nero-azzurra. Il Misilmeri seppure in inferiorità numerica non si perde d’animo e si butta a capofitto in avanti ed al 36’ invoca il rigore per un intervento in area su Albeggiano ma l’arbitro lascia correre. Nella ripresa il Bagheria si presenta con lo stesso undici iniziale così come i locali che riprendono a martellare la difesa ospite. All’11 arriva la rete del pareggio con Ingrao, che complice un’indecisione della difesa del Bagheria insacca sulla disperata uscita di Buttacavoli. Al 18’ palla gol del Bagheria con Mirabelli che non riesce a correggere da distanza ravvicinata una punizione calciata da Aiello andando anche a cozzare con il fianco sul palo della porta e riportando una contusione che lo costringerà a lasciare il terreno di gioco.

Anche i locali hanno la loro palla gol ancora con Ingrao ma Buttacavoli manda in angolo la velenosa conclusione. Al 24’ è Sanzeri a salvare in angolo con un intervento miracoloso la sua porta dalla conclusione dalla corta distanza di Centineo. Di fatto le emozioni finiscono qui seppure i locali tentino in tutti i modi di conquistare la vittoria per non compromettere le speranze di qualificazione mentre il Bagheria che nel frattempo a seguito delle sostituzioni effettuate presenta ben cinque under in campo riuscendo a tenere testa all’avversario e a portare a casa il risultato di parità che le consente di guardare con fiducia alla gara di ritorno che si disputerà domenica prossima.

Nel post gara ha parlato capitan Centineo: “Oggi diciamo che l'unico a vincere è stato il caldo. Difficilmente riesci a concentrarti al 100% quando sudi anche da fermo. Il pareggio fuori casa è comunque un ottimo risultato, soprattutto con una squadra quadrata come il Misilmeri e con queste condizioni climatiche. Sono contento per come abbiamo tenuto il campo e questo lo dobbiamo al mister che ci ha massacrato in queste settimane. Cosa ho pensato al rigore? Onestamente prima di calciare non penso niente, sono troppo concentrato per non sbagliare per fortuna che ho fatto gol” Vogliamo in ultimo chiudere il nostro commento con un plauso rivolto all’Amministrazione Comunale di Misilmeri che ha deliberato la ristrutturazione dell’impianto di Piano Stoppa che di qui a breve conoscerà un vero e proprio restyling visto che verrà letteralmente ridisegnato con la realizzazione del fondo campo in sintetico, nuovi spogliatoi e la copertura della tribuna mentre l’amministrazione di Bagheria sembra sorda da questo punto di vista. La formazione neroazzurra si troverà costretta ad emigrare e chiedere la “cortesia” di potere giocare le proprie gare casalinghe su un terreno che non è il suo, ma noi vogliamo sognare un po’, come abbiamo fatto lo scorso anno quando tutti davano Cefalù e Stefanese da favorite del girone e poi alla fine la spuntammo noi. Chissà magari un giorno...forse… il pallone tornerà a rotolare nel nostro stadio e magari alla presenza del pubblico.

(Fonte: Area Comunicazione ASD Bagheria Città delle Ville)

TABELLINO
DON CARLO LAURI -BAGHERIA CITTA’ DELLE VILLE 2-2
DON CARLO LAURI MISILMERI: Sanzeri, Orlando, Musso, Raccuglia (11’ st Melvil), Greco, Sole, Piangente (40’ st Corso), Ingrao, Albeggiano (24’ st Tralongo), Di Maggio, Bonanno (24’ st Biancorosso). All. Lo Bue.
BAGHERIA CITTA’ DELLE VILLE: Buttacavoli, Gagliano, Accomando (11’ st Camarda), Mirabelli (19’ st Napolitano), Nave, Centineo, Cinà (35’ st Lo Piparo), De Lisi, Tomasello (24’ st Mineo), Agiato (49’ st Speciale) Aiello. All. Marco Mineo. ARBITRO: Spedale di Palermo. MARCATORI: 6’ Agiato; 22’ Bonanno; 29’ Centineo (rig.); 13’ st Ingrao.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia Promozione, 2-2 tra Bagheria e Don Carlo Lauri Misilmeri

PalermoToday è in caricamento