Cessione Dybala, Unicredit blocca il conto del Palermo: mercato di gennaio a rischio

Gli acquisti che andrebbero fatti per migliorare la rosa potrebbero saltare. Profondamente amareggiato il presidente Zamparini che ha già presentato ricorso: tempistiche molto lunghe

Altro che gennaio, altro che mercato di riparazione, il Palermo rischia di rimanere ai box. Infatti, stando a quanto scritto da Repubblica Palermo, Unicredit avrebbe sospeso il fido di 2,5 milioni di euro di Zamparini. Niente operazioni sul conto corrente del club di viale del Fante con ovvie conseguenze legate al mercato.

Tutto parte da un decreto ingiuntivo indotto dal Tas (Tribunale arbitrale dello sport) in merito alle vicende legate al caso Mascardi e alla Pencil Hill per l’approdo e successivamente la vendita dell’ormai attaccante juventino Paulo Dybala. “Sono profondamente amareggiato – confessa Zamparini - . Una notizia del genere rischia di bloccarci tutto. Abbiamo già fatto ricorso al tribunale di Palermo e a quello di Varese con la speranza che possano darci ragione. L’unico problema - afferma -  è che purtroppo si parla di tempistiche molto lunghe e il Palermo in questo momento non ha assolutamente tempo da perdere”. Dunque, mercato quasi sicuramente bloccato. E tutto questo proprio adesso che si stava iniziando a parlare di possibili acquisti per migliorare la rosa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento