Sport

Gasp: “La Juve è vulnerabile, Garcia tra i migliori con l’Inter”

L'allenatore alla ripresa degli allenamenti dopo la sconfitta di San Siro: "Abbiamo gettato un'occasione preziosa, ma anche dimostrato che possiamo giocarcela con tutti. Battere i bianconeri? Dobbiamo andare a mille"

Gian Piero Gasperini @Tm News-Infophoto

Assolve Garcia e lancia la sfida alla Juventus e a Conte che proprio domenica al Barbera tornerà in panchina dopo la squalifica. E’ un Gian Piero Gasperini sereno quello che si presenta a Boccadifalco alla ripresa degli allenamenti dopo l’amara sconfitta con l’Inter.

OCCASIONE GETTATA. Tornare con un punto da Milano non sarebbe stato uno scandalo per un Palermo che ha lasciato pochi spazi a Milito e compagni. "Siamo dispiaciuti – ammette l’allenatore rosanero - ma non arrabbiati per la sconfitta di San Siro. La sensazione è quella di aver perso una grande occasione, visto come si era messa la partita”.

GARCIA PROMOSSO. Si era messa molto bene, poi è arrivato l’autogol di Garcia, ma Gasp difende il suo giocatore. “Santiago con l’Inter è stato tra i migliori, non giudico da un episodio, anche se clamoroso. Ha giocato con sicurezza in un ruolo adatto alle sue caratteristiche”. E chissà che contro la Juve l’argentino non venga riproposto nei tre dietro con Donati che tornerebbe a centrocampo.

JUVE VULNERABILE. Il tecnico piemontese non fa pronostici come capitan Miccoli che vede un 2-1 ma crede fermamente nelle possibilità della sua squadra. “Speriamo che Fabrizio non sbagli – sorride Gasperini –. Comunque abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela con tutti. Quest’anno la Juventus sembra più vulnerabile perché ha gli impegni di Champions, ma per fare risultato contro di loro dobbiamo andare a mille”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gasp: “La Juve è vulnerabile, Garcia tra i migliori con l’Inter”

PalermoToday è in caricamento