Mangia: "La Coppa Italia è importante" Col Siena però convoca 5 primavera

Il tecnico lascia a casa Miccoli, Barreto, Silvestre, Pinilla (in vista del derby col Catania). Fuori anche Bacinovic, ma in questo caso sembra un provvedimento dopo il cambio non gradito col Cesena. Provato Budan tra i titolari

Il tecnico del Palermo, Devis Mangia

C'è chi non c'è perché il derby alle porte e Mangia ha paura di perdere elementi importanti (Barreto, Silvestre, Miccoli), c'è chi non c'è perché non al massimo (Pinilla) e poi c'è chi non c'è perché "può darsi che abbia bisogno di fiatare" (Bacinovic). L'allenatore alla vigilia della gara col Siena, con le parole, sottolinea che "la coppa Italia è importante", ma poi, coi fatti, dà la preferenza al campionato, lasciando fuori dai convocati diversi titolari. Quando parla di Bacinovic, sostituito sabato sera dopo mezz'ora, invece s'incupisce in volto: "E' una scelta mia". Il tecnico non ha gradito il modo di uscire dal campo dello sloveno che è andato direttamente sotto la doccia senza passare dalla panchina.

"FORMAZIONE? LA MIGLIORE POSSIBILE". Ma non c'è nemmeno il tempo di pensare a casi singoli perché gli impegni incombono. Domani i rosa provano a riprendere il cammino che una stagione fa ha fatto sognare il popolo rosanero con la finale di Roma. "Scende in campo - assicura Mangia - la migliore formazione che posso mettere in questo momento. Restano fuori i giocatori che sono al 30 per cento perché preferisco quelli al 100 per cento. E poi ci sono Tzorvas, Mantovani, Cetto, Migliaccio, Balzaretti, Acquah, Della Rocca, Ilicic, Migliaccio, tutti elementi che o sono titolari o lo erano fino a qualche settimana fa". Nell'allenamento pomeridiano l'allenatore ha provato un 4-4-2 con Tzorvas, Aguirregaray, Migliaccio, Cetto, Mantovani, Alvarez, Acquah, Della Rocca, Ilicic e Budan.

CONVOCATI CINQUE PRIMAVERA. Trovano spazio nella lista dei convocati anche i baby Micai, Prestia, Silvestri, Barberis e Bollino. "Qualcuno di loro - spiega Mangia - potrebbe venire in panchina, per il resto voglio verificare altri elementi perché con me tutti, tranne pochi, hanno avuto una chance e ora è il momento di fare una sintesi".

MANTOVANI IN RAMPA DI LANCIO. E con l'infortunio di Pisano, frattura composta al malleolo (circa 40 giorni fuori) c'è da trovare il sostituto sulla corsia di destra. Aguirregaray? "Assolutamente da prendere in considerazione", risponde il tecnico. Ma non sono escluse sorprese con uno dei due mancini, Balzaretti o Mantovani, che potrebbe essere adattato sulla fascia opposta. L'ex Chievo, tra l'altro, può anche fare il centrale in difesa. "Mantovani  - dice Mangia - è uno degli elementi più importanti di questa squadra. Non ha giocato tanto? Non conta solo questo. E poi può darsi che ora faccia un tour de force".

DIMENTICARE IL CESENA. La sconfitta col romagnoli ha lasciato il segno. "Possiamo vincere o perdere - attacca il mister - ma non possiamo permetterci mai di scendere in campo con un atteggiamento sbagliato". Una risposta col Siena? "La reazione la vedremo domenica, non domani". Ma non era importante la Coppa Italia?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I CONVOCATI PER IL SIENA

PORTIERI: Brichetto, Micai, Tzorvas.

DIFENSORI: Aguirregaray, Balzaretti, Cetto, Mantovani, Prestia, Silvestri.
CENTROCAMPISTI: Acquah, Alvarez, Barberis, Bertolo, Della Rocca, Ilicic, Lores, Migliaccio, Simon.
ATTACCANTI: Bollino, Budan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento