Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Baccaglini seguirà il ritiro del Palermo: "Zamparini appartiene al passato"

Il passaggio di proprietà dovrebbe avvenire entro venerdì, secondo quanto stabilito negli scorsi giorni. Parole al miele per il nuovo allenatore: "Tedino è un database umano"

"Quando potrò essere presidente del Palermo? Spero presto, non nascondo l'emozione". Comincia così l'intervista che Paul Baccaglini oggi ha concesso a Tgr Sicilia. Il manager italo-americano, che seguirà il ritiro dei rosanero (in Austria dal 12 al 23 luglio) ha affrontato il tema closing. "Zamparini? E' il passato. Ha avuto un ruolo importante in questa società, valorizzeremo il lavoro che ha svolto in questi anni e questo poi si estende in un ottimo rapporto interpersonale, che tra me e lui ci sarà sempre, ma non societario".

Un closing che dovrebbe arrivare nelle prossime ore. Il passaggio di proprietà, considerati i ritardi bancari, avverrà entro venerdì, secondo quanto stabilito negli scorsi giorni da Zamparini. "Quanti giocatori servono? Credo che Tedino sia preparato - ha detto Baccaglini a Tgr -. E' un database umano. Riesce a creare il profilo del giocatore, per poi andarlo a pescare. Quando si parla di brand si parla spesso di affiancare il marchio a delle immagini di successo. Sicuramente cercheremo il viso o il cognome di un calciatore importante che possa essere un uomo che rappresenti al meglio il Palermo, chissà che non sia già nella nostra rosa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baccaglini seguirà il ritiro del Palermo: "Zamparini appartiene al passato"

PalermoToday è in caricamento