menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palermo, stoccata di Baccaglini alla stampa: "Falsi scoop rallentano il closing"

Il presidente rompe il silenzio con un comunicato ufficiale sul sito: "Chiunque creda di essere in possesso di notizie esclusive da gole profonde, mente". Poi confessa: "Il ritardo mette a dura prova la pazienza di tutti quelli coinvolti"

“Il lavoro per arrivare al closing prosegue nonostante le ultime vicende dei giorni scorsi”. Inizia così il  comunicato ufficiale di Paul Baccaglini che torna a parlare dopo le notizie sull'inchiesta da parte della Procura sui presunti debiti da parte del Palermo Calcio. Il presidente ha voluto rompere il silenzio per rassicurare l’ambiente rosanero, sostenendo che nonostante la trattativa sembrerebbe essere interminabile: “Tra le due parti c’è un ottimo dialogo aperto e costruttivo basato sulla trasparenza e sulla reciproca volontà di arrivare quanto prima al closing. Inoltre – si legge nel comunicato - chiunque creda di essere in possesso di notizie esclusive da gole profonde, mente. Il ristretto gruppo di addetti ai lavori non ha alcun interesse a divulgare informazioni".

Insomma, Baccaglini neanche troppo velatamente se la prende con i giornalisti. "Pur capendo e rispettando l’aspettativa e la sete di informazioni dimostrata da parte della grande famiglia palermitana - continua - è evidentemente poco intelligente soddisfare questa sete con notizie infondate che non solo fomentano emozioni contrastanti ma rallentano di fatto le operazioni di closing”.

Baccaglini questa volta ha voluto anche parlare del ritardo del closing, ammettendo che il dover posticipare la data dell’annuncio di settimana in settimana non aiuta di certo a stemperare gli animi bollenti dei tifosi e della piazza palermitana in generale, specialmente dopo un'annata così complicata. “ll ritardo – confessa Baccaglini -  mette a dura prova la pazienza di tutti quelli coinvolti, dai tifosi ai giornalisti passando per i curiosi in cerca dello scoop. Allo stesso tempo, la professionalità ci impone di procedere secondo le tempistiche dettate da un accordo di questo calibro. Ma la stessa professionalità ci porta ad essere già pienamente attivi nella riorganizzazione della squadra e della Società per presentarci al meglio la prossima stagione, una priorità assoluta universalmente condivisa”. Annata in cui il club rosanero proverà a tornare subito in serie A. Prima però bisognerà attendere il closing. Un piccolo ma grande e indispensabile passo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento