Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

"Claudio65" trionfa alla crono del Santuario ma Natale Mannino (Ac Festina Lente) è alle sue spalle.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Conclusa nel primo pomeriggio di domemica 11 ottobre, la II^ edizione della cronoscalata del Santuraio, svoltasi sui quasi sei km del tracciato che furono della mitica Cefalù - Gibilmanna. La manifestazione, organizzata sotto l'egida dell'ACI Sport e curata dall'ACI-Palermo, in collaborazione con il locale Comitato "i Normanni", è stata disturbata, sin dalle prove ufficiali del sabato, dalle avverse condizioni meteo. Alla manifestazione, inserita quale ultima prova del Campionato Italiano Autosriche, hanno preso parte 50 vetture storiche e 19 moderne, inserite con deraga, alla gara. Al sabato, il primo inconveniente, la Bogani - Alfa Romeo di Totò Riolo, dato tra i possibili vincitori della gara, andava inspiegabilmente dritto alla prima curva e investiva, in maniera lieve un nucleo famigliare composto da tre persone. Uno dei tre spettattori, una giovane Signora, riportava, a quanto ci è dato sapere, la frattura del malleolo. Lo stesso dispiaciutissimo Riolo, da noi raggiunto telefonicamente, ci raccontava <>. Alla domenica, conferamate le avverse condizioni meteo, non prendevano il via gran parte dei prototipi, compreso lo stesso Riolo e Ciro Barbaccia con la Osella PA 9 /90. La vittoria era quinti tutta una questione di famiglia, da giocarsi tra le Porsche preparate da Mimmo Guagliardo, la sera prima della gara, festeggiato per il suo 50° compleanno. Vinceva, alla fine, l'ottimo "Claudio65" del "Gruppo Trinacria Corse" che precedeva Natale Mannino, alfiere della "AC Festina lente" di Monreale, Terzo posto per Pierluigi Fullone, anche lui del "Gruppo Trinacria Corse", con la BMW 2002 Ti.

Tra le moderne, ha invece vinto Carmelo Buemi con la Peugeot 106 che ha preceduto la Renault Clio di Claudio Martorana e la Citoen saxo di Antonino Pizzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Claudio65" trionfa alla crono del Santuario ma Natale Mannino (Ac Festina Lente) è alle sue spalle.

PalermoToday è in caricamento