Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

E' buio pesto per il Palermo: Sammarco punisce i rosa

Con il Chievo arriva la seconda sconfitta consecutiva, un solo punto raccolto in tre partite per Mutti. Non basta al tecnico l'inserimento del doppio trequartista. Squadra più vivace nella ripresa, ma la difesa non funziona

I giocatori del Chievo fanno festa dopo il gol TM@infophoto

Nella terra dei pandori nemmeno l’albero di Natale ci può. Il Palermo perde anche a Verona e adesso è buio pesto per Mutti. Due sconfitte consecutive, un punto in tre partite: sono numeri impietosi per il tecnico rosa. Che aveva effettuato una mini rivoluzione rispetto alla partita interna col Napoli schierando la squadra col due trequartisti, Vazquez e il rientrante Ilicic, dietro l’unica punta Pinilla. Ma siccome - come insegnano a scuola - cambiando l’ordine dei fattori il risultato non cambia, ecco che il Palermo incappa in un’altra prova opaca.

LE PAGELLE.

IL MATCH
I primi dieci minuti sono tutti di marca gialloblu. Trascinati da un buon inizio di partita di Luciano e Thereau. Il Palermo non riesce a reagire, sorpreso dalla partenza del Chievo. La morsa dei padroni di casa si affievolisce dopo venti minuti, ma i rosa non riescono comunque ad essere pericolosi. Tanto che il primo tiro in porta arriva al 27’ con una conclusione dalla distanza di Barreto che finisce altissima. La partita è tutt’altro che divertente, complice anche la pessima condizione del terreno di gioco. Nel finale è ancora il Chievo a rendersi pericoloso: Benussi è miracoloso su un tiro di Bradley.

Ma i clivensi devono attendere poco per andare in vantaggio. Dopo 5 minuti dall’inizio della ripresa è Sammarco, lasciato colpevolmente solo da Munoz, a realizzare il gol partita sfruttando un assist di Luciano dalla destra. Il Palermo accusa il colpo e passano una decina di minuti prima che i rosa si lancino alla ricerca del pari. Mutti inserisce Miccoli per Vazquez (anonima la sua prova) e passa al 4-3-1-2. Entrano anche Bertolo e Budan per Bacinovic e Pinilla. E con il capitano in campo, insieme al croto, il Palermo è più vivace perché i due aprono gli spazi per le discese di Balzaretti. I rosa ci provano, ma non riescono a concretizzare la supremazia territoriale. Al 90’ i rosa protestano per un fallo su Bertolo in area, ma nei minuti di recupero è il Chievo a sfiorare il raddoppio in contropiede.

LA SVOLTA DEL MATCH
In una partita scialba, come spesso accade al Bentegodi tra Palermo e Chievo, il pareggio sarebbe stato il risultato più atteso. Il gol di Sammarco dopo cinque minuti dall’inizio della ripresa ha complicato i piani di Mutti. Da lì i rosa hanno dovuto cambiare atteggiamento ed iniziare ad attaccare. Sicuramente il passaggio alle due punte ha dato maggiore brio all’attacco rosa.

TABELLINO
CHIEVO. Sorrentino, Sardo, Andreolli, Cesar, Jokic; Luciano, Bradley, Sammarco (68’ Hatemaj 6), Thereau; Pellissier (83’ Moscardelli sv), Paloschi. A disposizione: Vacek, Hetemaj, Cruzado, Moscardelli, Puggioni, Frey, Acerbi. Allenatore: Domenico Di Carlo.
PALERMO. Benussi, Munoz, Silvestre, Mantovani, Balzaretti; Migliaccio, Barreto, Bacinovic (77’ Bertolo sv); Ilicic, Vazquez (66’ Miccoli 5,5), Pinilla (67’ Budan 6). A disposizione: Tzorvas, Cetto, Aguirregaray, Della Rocca, Bertolo, Budan, Miccoli. Allenatore: Bortolo Mutti.

ARBITRO:  Rocchi
ASSISTENTI: Musolino, Chiocchi
RETI: Sammarco al 50’
AMMONITI: Bacinovic, Balzaretti, Sammarco, Cesar
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' buio pesto per il Palermo: Sammarco punisce i rosa

PalermoToday è in caricamento