rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Sport

Cerda nella storia del biliardo: il Black Jack doppiamente campione d'Italia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il 16 è 17 Settembre al Palabiliardo di Rho (Mi) si sono svolte le fasi finali del campionato italiano a squadre. Nella categoria "eccellenza" la formazione sicula di Daniele Montereali, battendo in sequenza Campania, Piemonte e Toscana, si è aggiudicata lo scudetto dei campioni d'Italia di eccellenza. I campioni d'Italia di prima, seconda e terza categoria, capitanati da Salvatore Genovese, si sono aggiudicati il primo scudetto della storia del biliardo di Cerda. Gli atleti siculo di Genovese si sono imposti superando nel primo turno la Campania (3-2), nei quarti la Puglia (3-2).

In semifinale, a cedere il passo alla formazione siciliana sono state le Marche. Nell'intervista rilasciata dal capitano, Salvatore Genovese, traspare l'emozione del traguardo: "Per una piccola cittadina siciliana, arrivata ai vertici del biliardo nazionale, battendo in finale anche la Toscana (che annoverava due campioni del mondo del calibro di Gualemi e Giachetti), è una soddisfazione immensa. Vittoria storica e sofferta, paragonabile alla vittoria dell’Italia ai Campionati Mondiali di calcio del 1982, resa possibile solo grazie ad un gruppo unito e compatto qual è il Black Jack."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerda nella storia del biliardo: il Black Jack doppiamente campione d'Italia

PalermoToday è in caricamento