Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport Borgo Nuovo

Sollevamento pesi, arriva centro federale di perfezionamento per la disciplina olimpica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Oggi nella struttura comunale della palestra di atletica pesante di largo Partinico, a Borgo Nuovo, ha avuto inizio l’attività del centro federale di perfezionamento della Fipe, la Federazione italiana pesistica. Il progetto è stato creato per monitorarne vivai delle società di pesistica olimpica in sede territoriale e di assisterne gli atleti che abbiano già offerto risultati a livello agonistico tali da essere presi in considerazione per entrare, in prospettiva, a far parte delle rappresentative nazionali (possibilmente non ancora pronti a partecipare ai collegiali permanenti nazionali per ragioni tecnico/agonistiche, motivazionali, anagrafiche e/o logistico-organizzative).

In totale sette le presenze su un totale di dodici atleti convocati, provenienti dalla società della Sicilia occidentale, di giovani agonisti under 15 promettenti che lasciano ben sperare per il futuro nella disciplina olimpica del sollevamento pesi (weightlifting). Gli atleti convocati dal responsabile del centro, Marco Radicello, hanno effettuato diversi test di valutazione funzionale e valutazione tecnica. Al raduno hanno partecipato i seguenti atleti: Buttiglieri Lucia, Manno Rosalia e Murtas Sonia dell’Asd Cleadig, Miserendino Giulia, Zito Francesco e Guddo Alessandro dell’Asd Ironfit, Pisano Erika dell’Ascd In Mare. I collaboratori tecnici che hanno coadiuvato nel lavoro il responsabile del centro, sono stati il professore Francesco Targia, la dottoressa Luisa Miserendino e il tecnico Antonino Ventimiglia.

“I risultati dei test a cui sono stati sottoposti tutti i giovani atleti fanno ben sperare per il proseguo della futura attività agonistica. I ragazzi hanno dimostrato grande partecipazione e spirito di sacrificio per il lavoro svolto. Lavoro che proseguirà nelle prossime settimane sempre con maggiore professionalità e consapevolezza da parte del team e che il lavoro intrapreso porterà senz’altro al raggiungimento degli obiettivi che la federazione si è prefissa”. Queste le parole di Targia, vicepresidente del comitato regionale Fipe, che si è espresso a nome di tutto il movimento siciliano.

Marco Radicello, tecnico responsabile del centro, aggiunge: "Il lavoro iniziato in data odierna a Palermo ebbe inizio nelle settimane precedenti al centro federale gemello dei cugini di Caltanissetta, i cui risultati verranno inseriti nel database nazionale e confrontati per la selezione delle squadre nazionali che parteciperanno agli europei giovanili in Kosovo, nel mese di settembre. Attendiamo la prossima settimana per conoscere le convocazioni ufficiali al raduno di Roma, al centro sportivo dell’esercito alla città militare della Cecchignola”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sollevamento pesi, arriva centro federale di perfezionamento per la disciplina olimpica

PalermoToday è in caricamento