rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport

A cena con le campionesse palermitane di canottaggio Giorgia e Serena Lo Bue

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Aggiudicati una cena per 2 persone a base di specialità siciliane con le sorelle Lo Bue al ristorante della Canottieri Palermo e consegna body autografato di Giorgia dei Mondiali Under 23 2016.

La loro storia è affascinante, perché queste due ragazze hanno condotto l'Italia sul tetto del Mondo dopo regate davvero entusiasmanti e hanno brillato, agli occhi degli addetti ai lavori internazionali, per la loro capacità di battere equipaggi femminili di grandissimo valore grazie al loro straordinario feeling e alla bontà della loro tecnica. Le sorelle Giorgia e Serena Lo Bue sono campionesse mondiali Junior nel 2011 e nel 2012 nel 2 senza. Nel mondo del Canottaggio sono ribattezzate "Sorelle d'Italia" per l'analogia con le imprese dei fratelli Abbagnale. Giorgia è ancora due volte (2015 e 2016) campionessa mondiale Under 23 nel 4 di coppia Pesi Leggeri, specialità in cui Serena, sempre assieme alla sorella, conquista l'argento nel 2014.

Avrai la possibilità di cenare assieme a Giorgia e Serena nell'esclusivo ristorante della Canottieri Palermo, circolo siciliano fondato nel 1927 e attivo nel Canottaggio e nella Vela. Non finisce qui! Al termine della cena Giorgia Lo Bue ti regalerà il suo body Italia autografato e indossato nel corso dell'ultimo vincente Mondiale Under 23 di Rotterdam. In seguito al tragico terremoto che ha colpito il centro Italia nella notte del 24 Agosto 2016, Stelle nello Sport ha messo a disposizione questa esperienza per sostenere la Croce Rossa Italiana.

(http://www.charitystars.com/product/a-cena-con-le-campionesse-di-canottaggio-giorgia-e-serena-lo-bue)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A cena con le campionesse palermitane di canottaggio Giorgia e Serena Lo Bue

PalermoToday è in caricamento