Sport

Di Piazza ci ripensa, manterrà gli impegni economici: ma il suo futuro è lontano dal Palermo

L'imprenditore americano verserà tutte le somme di denaro pattuite da tempo. E' questo quanto emerso durante il cda di ieri pomeriggio dove c'è stato anche il confronto col presidente Mirri

Quando si rompe qualcosa, questa non tornerà più come prima. Lo sa bene Mirri, così come Di Piazza. Intanto i due però dopo il cda di ieri pomeriggio sembrerebbero aver trovato un punto d’incontro per dare vita a una tregua. 

Avanti “insieme” dunque. Almeno per il momento. Perché la sensazione, al di là del dietrofront temporaneo dell’italo-americano, è che entrambi i soci in affari stiano comunque cercando soluzioni alternative per un bene supremo chiamato Palermo. Una convivenza iniziata male  e che difficilmente potrà prendere una piega diversa rispetto a quella degli ultimi (primi) dieci mesi di “matrimonio”. Ciò che conta realmente al momento è che lo "Zio D’America" durante il cda di Hera Hora ha confermato di non voler venir meno ai propri impegni economici, versando dunque le somme di denaro pattuite da tempo.

Un fattore per nulla di poco conto se si considera che lo scontro di lunedì nasce proprio dal fatto che di Piazza volesse riconsiderare il budget approvato un anno fa oltre che la delibera di febbraio scorso riguardante il pagamento dei premi dei giocatori. Di Piazza rispetterà la parola data, ma non tornerà a ricoprire la carica di vicepresidente, resterà consigliere continuando a monitorare la situazione, per cedere, eventualmente, la sua parte di quote e uscire definitivamente di scena. Così come Mirri, presumibilmente, continuerà a cercare possibili soci con cui iniziare una collaborazione più proficua rispetto a quella a stelle e strisce avuta con Tony Di Piazza. 

Il prossimo confronto fra i due è previsto entro il 10 giungo, in occasione dell’assemblea dei soci dove saranno presenti anche i rappresentanti dell’azionariato popolare che avranno, legittimamente, accesso ad atti e a documentazioni varie. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Piazza ci ripensa, manterrà gli impegni economici: ma il suo futuro è lontano dal Palermo

PalermoToday è in caricamento