Sport

Nuovo corso in casa Catania, le congratulazioni di Mirri: "Onore a voi"

La Sigi Spa, una cordata di imprenditori locali, è la nuova proprietaria del Calcio Catania. Anche il presidente rosanero gioisce: "Il calcio in Sicilia ha bisogno di proteggere e non disperdere questo legame tra i tifosi e i propri colori"

Da Palermo a Catania, la parola d’ordine adesso è senso d’appartenenza. Il club etneo riparte dagli imprenditori (e tifosi) locali, esattamente come accaduto da queste parti un anno fa. "Nessuno come noi tifosi rosanero può immaginare la delusione che tanti tifosi hanno rischiato di patire in caso di fallimento, onore al Catania", ha detto Dario Mirri al sito ufficiale del Palermo. 

Il Catania volta pagina. Finisce l'era Pulvirenti, inizia invece quella targata Sigi Spa, una cordata composta da imprenditori locali e rappresentata da Fabio Pagliara e Maurizio Pellegrino. Imprenditori ma soprattutto tifosi del Calcio Catania. Un destino simile adesso accomuna il club rosanero e quello etneo, che intanto l’anno prossimo si ritroveranno l’una di fronte all’altra in Serie C.

“Apprendo dai media del salvataggio della storica matricola del Catania Calcio - dice Mirri - e penso che nessuno come noi tifosi del Palermo può immaginare la delusione che tanti tifosi hanno rischiato di patire in caso di fallimento. E allora onore a Catania ed ai suoi tifosi, con l’augurio che queste storie, cariche di passione e di lavoro, siano utili a migliaia di appassionati per preservare l’autentico senso di appartenenza alla propria fede. Il calcio in Sicilia ha bisogno proprio di proteggere e non disperdere questo legame tra i tifosi e i propri colori, come presupposto imprescindibile per costruire progetti sportivi sempre vincenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo corso in casa Catania, le congratulazioni di Mirri: "Onore a voi"

PalermoToday è in caricamento