Campionato nazionale jujitsu, l’Akiyama di Capaci fa "razzia” di medaglie

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L’Akiyama di Capaci ancora ai vertici nazionali: al campionato italiano Ju-jitsu svoltosi il 25 e 26 gennaio 2021 a Scafati (NA) gli atleti Akiyama hanno fatto “razzia” di medaglie nel fighting e Ne-WAZA issando il nome di Capaci nei gradini più alti del podio italiano laureandosi ancora una volta, dopo aver conquistato la coppa Italia a Egna (BZ), campione d’Italia.

Gli altri ragazzi - alcuni di loro alla prima esperienza a livello nazionale - pur non salendo sul podio, si sono fatti onore lottando con eguale grande tenacia, caparbietà ma, ahimè, la loro carica e determinazione non è stata ripagata. Il merito dei risultati oltre ai giovani atleti Akiyama che si sono fatti onore lottando come leoni, va alla costante e meticolosa preparazione fatta dal loro coach nonché allenatore della nazionale Ju-Jitsu Cristian Minuto che, con caparbietà, professionalità e sacrifici ha creduto nei suoi giovani atleti consentendo loro il conseguimento di importanti risultati in ambito nazionale e regalando ai genitori e alla comunità di Capaci grandissime, meravigliose ed indelebili emozioni e soddisfazioni!!!! Grazie coach Cristian Minuto per aver - per l’ennesima volta -concretizzato i sogni dei nostri ragazzi e per averli portati in cima ai gradini dei podi nazionali ed internazionali del JUJITSU !!!!! Auspichiamo che il primo cittadino di Capaci Pietro PUCCIO e l’intero Consiglio Comunale, maggioranza e opposizione, assumano pubblicamente determinazioni gratificando gli atleti e la scuola AKIYAMA quali eccellenze di Capaci. p. I genitori degli atleti Giovanni POLIZZI 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento