Campionati italiani giovanili di Tennistavolo, tre medaglie per Giulia Palmisano

Prestazione super per l'atleta dell'Himera G. Randazzo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Festa in casa dell’Himera G. Randazzo. Giulia Palmisano, nei campionati italiani giovanili individuali di tennistavolo, svoltisi a Terni, ha dimostrato tutto il suo valore, conquistando, nella categoria Ragazzi, tre medaglie: una d’oro, una d’argento ed una di bronzo. La medaglia d’oro, dalla bravissima atleta dell’Himera G. Randazzo, presieduta da Antonino Militello, è stata ottenuta nel doppio misto con Daniele Antonio Spagnolo, tesserato con l’Eos Enna.

In finale, l’affiatato tandem, è riuscito a non deconcentrarsi anche nei momenti difficili e, al termine di una gara davvero splendida, si è imposto per 3-2 su Giacomo Allegranza (Cus Torino) ed Emma Regis Sereno (T.T. Torino). La medaglia d’argento è stata conseguita da Palmisano nel singolare femminile. Nell’ultimo atto, l’atleta dell’Himera G. Randazzo (testa di serie numero due) ha avuto la peggio contro Elettra Valenti (Marco Polo), testa di serie numero uno, perdendo per 3-1, ma lottando ad armi pari. La medaglia di bronzo è stata raggiunta nel doppio femminile da Palmisano e Miriam Averna (Vigaro Siracusa). In semifinale, la valida coppia siciliana, è stata eliminata per 3-1 da Milena Busnardo (Castelgoffredo) e da Elettra Valenti (Marco Polo).

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento