Sport

Rossi, Pioli, Marino, Mutti o Ranieri Chi guiderà il Palermo con l’Inter?

Impazza il toto-allenatore dopo le critiche di Zamparini al tecnico ex Chievo. Il mister della finale di Coppa è il sogno dei tifosi e le parole del presidente ("è quello che conosce meglio la squadra") aprono a un clamoroso ritorno

Tra fulmini e tempeste metaforici, oggi al Tenente Onorato, sotto il sole cocente vero, ci sarà Stefano Pioli a dirigere la ripresa degli allenamenti del Palermo dopo la deludente amichevole di Napoli. Ma il toto-allenatore impazza su tv, web e quotidiani sportivi, con almeno tre candidati all’eventuale successione del tecnico ex Chievo.

I tifosi non hanno dubbi, il loro preferito è all’unanimità Delio Rossi. Oggi il tecnico torna in Italia dopo un viaggio a Londra. Ieri ha detto di non aver ricevuto alcuna chiamata dallo staff rosanero. Ovvio che Rossi neghi, ma sembra più probabile che la dirigenza di viale del Fante abbia già contattato il mister della finale di Coppa Italia. Ma dopo le cessioni dei big dell’anno scorso, Rossi per tornare avrebbe chiesto rinforzi. Con pochissime ore di mercato a disposizione accontentarne le richieste appare improbabile. Tra l’altro con la panchina della Roma che traballa, Rossi ci penserebbe due volte prima di accettare il ritorno. Il sogno comunque c’è e non è così effimero. Ed anche le parole di Zamparini alla Gazzetta alimentano le speranze dei tifosi: “Rossi? È quello che conosce meglio la squadra, l’ambiente, la situazione avendo guidato il Palermo fino ad un paio di mesi fa”, ha detto il presidente.

Picche avrebbe risposto anche Claudio Ranieri, anche lui secondo Sky Sport, contattato dal Palermo. Pure lui disposto ad accettare solo in caso di garanzie tecniche, che al momento non ci sono. E allora le piste più probabili, in caso del clamoroso esonero di Pioli, resterebbero due: Bortolo Mutti e Pasquale Marino. Entrambi si accontenterebbero dell’attuale rosa, sicuramente non al livello di quella della scorsa stagione, ma comunque in grado di disputare un torneo tranquillo. Bortolo Mutti conosce già la piazza, avendo allenato il Palermo nel 2001-2002, l’ultima prima dell’avvento di Zamparini. I tifosi non farebbero salti di gioia, ma il mister lombardo ha lasciato in città ricordi positivi.

Pasquale Marino è il nome fatto da Tuttosport. Il tecnico marsalese era già stato tra i candidati alla panchina rosanero dopo l’addio di Rossi.

Affidandoci al classico gioco delle percentuali diciamo che al Barbera al debutto con l’Inter, l’11 settembre, al 60% ci sarà Delio Rossi, al 20% Marino, al 15% Pioli e al 5% Mutti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rossi, Pioli, Marino, Mutti o Ranieri Chi guiderà il Palermo con l’Inter?

PalermoToday è in caricamento