rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Sport

Pinilla saluta l'Atalanta, Ballardini lo aspetta al Palermo

Il nuovo ds Daniele Faggiano prova a far decollare il mercato rosa. Per l'attacco si punta sul cileno. L'altro nome caldo è quello di Pawel Cibicki, polacco del Malmo

Il Palermo del nuovo ds Daniele Faggiano, inizia, almeno sulla carta, a prendere forma. Idee chiare e precise quelle dell’ex direttore sportivo del Trapani: il giusto mix d’esperienza e gioventù, per poter permettere ai giovani di crescere senza troppe pressioni e cosa più importante, con accanto giocatori che conoscano e sappiano come muoversi nella massima serie. Per quanto riguarda il reparto offensivo, i due nomi caldi al momento sembrerebbero essere quelli di Pawel Cibicki e Mauricio Pinilla. Il primo, polacco classe 1994, è un attaccante rapido, in grado di giocare anche da esterno d’attacco. Il suo cartellino è di proprietà del Malmo, una delle migliori squadre del campionato svedese. Con il club che ha lanciato Zlatan Ibrahimovic, Cibicki ha messo a segno sei reti in 36 presenze.

Il giocatore a gennaio è stato ceduto in prestito - per poter crescere ulteriormente - nel Jönköpings Södra, club neopromosso tornato a disputare la massima serie dopo ben quarantesei anni, con il quale è esploso: otto gol in quattordici partite (due siglati proprio contro il Malmo) e adesso la possibilità di sbarcare in Italia, più precisamente in Sicilia, alla corte di Davide Ballardini. Il Palermo riflette, con un occhio al Crotone in corsa per aggiudicarsi le prestazioni dell’attaccante svedese.

Il secondo nome, invece, non ha per niente bisogno di presentazioni. Mauricio Pinilla e il Palermo: una storia che potrebbe ripetersi. L’attaccante cileno con la maglia rosanero ha trascorso una stagione e mezza (dieci gol in trentasei partite). Nel 2012 poi la cessione al Cagliari. Il bomber, 32 anni, attualmente in vacanza, ha ormai deciso di voler lasciare l'Atalanta e si attende soltanto che possa chiarire una volta e per tutte la propria posizione con la società bergamasca. Pinilla ha un ottimo rapporto con Palermo e i suoi tifosi, ecco perché la società rosa sarebbe una destinazione gradita. Faggiano lo sa e ci pensa. Zamparini permettendo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinilla saluta l'Atalanta, Ballardini lo aspetta al Palermo

PalermoToday è in caricamento