Fuga di talenti, il baby D'Amico finisce all'Inter: "Addio Palermo, grazie di tutto"

Dopo Lo Faso, Ruggiero, Angileri e Pezzella, i rosanero salutano un altro talentino. Perfezionato il trasferimento dell'attaccante classe 2000, nel giro della Nazionale Under 18. Su di lui c'erano anche Milan e Psg

Felice D'Amico

Dopo avere salutato Lo Faso, Ruggiero, Angileri e Pezzella, il Palermo nell'ultimo giorno di calciomercato ha lasciato partire un altro talentino. Felice D'Amico, classe 2000, da ieri è un nuovo giocatore dell'Inter. Il diciassettenne attaccante esterno sinistro, tra i gioielli più luccicanti prodotti negli ultimi anni dal vivaio del Palermo, è fresco di convocazione nella nazionale Under 18. Corteggiato da molti top club, come Milan e Paris Saint German, sul trasferimento di D'Amico all'Inter ha inciso molto il lavoro di Dario Baccin, che lo conosceva dai tempi del Palermo. Sarà aggregato alla Primavera, poi si vedrà.

D'Amico ha voluto salutare a modo suo l'ambiente rosanero che lo ha aiutato ad arrivare ad alti livelli. "Volevo ringraziare tutti voi in particolare la società Palermo calcio - scrive su Facebook - e soprattutto tifosi e amici che mi sono stati vicino per parecchi anni. E' arrivato il giorno più bello e importante della mia vita che condivido con voi perché è anche grazie voi. Sono orgoglioso di avere indossato questa maglia da ben 8 anni, sono molto emozionato e contento perché finalmente forse inizia ad avverarsi un qualcosa. Grazie mille soprattutto a tutti i miei compagni di squadra che in questi anni mi hanno insegnato molto sono stato benissimo qua e non dimenticherò mai le persone della mia città grazie mille a tutti e forza Palermo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Omicidio di Ana Maria, parla l'ex compagno: "Mi ha detto che aspettava un figlio da me"

  • Poliziotti si fingono inquilini e scovano super latitante in casa: arrestato Pietro Luisi

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento