Calciomercato Palermo, Zamparini si scatena: ecco Diamanti, Bruno Henrique e Bouy

Per l'attacco, invece, Mario Balotelli sembra essere destinato a rimanere un sogno. La pista più concreta porta il nome di Daniel Ciofani

Ouasim Bouy

Alessandro Diamanti in giornata sarà un giocatore del Palermo. Il club rosanero è scatenato sul mercato: frase insolita, visti gli ultimi mercati condotti dal presidente Zamparini. Sì, perché Diamanti non è l'unica pedina pronta a rinforzare il gruppo di Davide Ballardini. Bruno Henrique, dopo settimane di intense trattative, a breve diverrà un nuovo giocatore del Palermo. L'ex capitano del Corinthians è ormai prossimo a lasciare il Brasile per mettere ordine al centrocampo rosanero. Acquisto di qualità, il presidente Zamparini è sicuro: "Henrique è un fuoriclasse. Presto potrebbe anche essere il nuovo capitano del Palermo".

Tutto qui? Per niente. Nella giornata di ieri è sbarcato in Sicilia anche Ouasim Bouy, centrocampista ventitreenne in orbita Juve. È giovane, nessuna pressione sia chiaro, ma il giocatore olandese vuole imporsi e provare a mettere in difficoltà Ballardini nel corso della stagione.

Per l'attacco, invece, Mario Balotelli sembra essere destinato a rimanere un sogno di mercato. L'intenzione del presidente Zamparini, sarebbe quella di portare in Sicilia uno dei più grandi talenti inesplosi del panorama calcistico italiano, gli ostacoli principali sono i vari sponsor che impongono al giocatore di giocare in un club di prima fascia. La pista più concreta porta il nome di Daniel Ciofani, attaccante in forza al Frosinone. Faggiano ci pensa e lavora. Unico problema sembrerebbe essere la richiesta del club gialloblù, che valuta il giocatore circa cinque milioni. Troppi a detta del presidente Zamparini, che nelle prossime ore, proverà a portare una nuova punta alla corte di Davide Ballardini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Via Marchese di Roccaforte, comprano borragine ma è mandragora: gravi madre e figlia

Torna su
PalermoToday è in caricamento