Calciomercato, fatta anche per Rizzo: il terzino pronto a seguire Boscaglia al Palermo

Vicina la firma dell’ex Cittadella, che il tecnico ha già allenato nella sua avventura al Trapani. Il difensore firmerà un contratto che lo legherà alla società rosanero per due stagioni

Alberto Rizzo con la maglia del Cittadella

I cross del Palermo arrivano direttamente dalla Serie B. Vicina la firma dell’ex Cittadella Alberto Rizzo. Dopo Marconi, ecco l'ultimo acquisto della società rosanero. 

E' stato uno dei fautori della cavalcata del Trapani in Serie C e adesso spera di potersi ripetere anche a Palermo. Alberto Rizzo, 23 anni compiuti ad aprile, conosce bene Boscaglia e il modo di fare calcio del tecnico gelese avendolo già incrociato in maglia granata. Così come il tecnico rosanero sa benissimo quanto il terzino sinistro ex Cittadella possa essere determinante sulla corsia. Corsa a tutta fascia e cross a gogò per le punte. Siciliano, nato a Erice, Rizzo è reduce da un brutto infortunio agli adduttori che lo ha penalizzato nelle ultime due stagioni in termini di minutaggio, raccogliendo soltanto 20 presenze a Cittadella. Ma la voglia di tornare a essere protagonista è tanta. 

Nella sua terra fra l'altro (è nato a Erice), la stessa che gli ha già portato fortuna una volta. Nelle prossime ore il terzino firmerà un contratto che lo legherà al club rosanero per i prossimi due anni. Con gli acquisti di Rizzo e Marconi il reparto difensivo dovrebbe assumere una chiara fisionomia: Lancini, Crivello, Peretti, Accardi e Doda sono le pedine già presenti in rosa a cui, per l’appunto, si aggiungono anche Rizzo e Marconi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Grida "mamma" e si accascia in cucina, morta bimba di 9 anni ad Acqua dei Corsari

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento