Sabato, 13 Luglio 2024
Calcio

Mattarella visita il museo del Palermo e il Barbera: "In questo stadio conservo tanti ricordi"

Il presidente della Repubblica, in città per le festività pasquali, ha accettato l'invito del club rosanero. MIrri: "Evento straordinario che ci riempie di orgoglio, per noi averlo ospitato nella nostra casa è stato un grande piacere"

Un ospite molto speciale questa mattina ha visitato il Palermo Museum: la società rosanero, infatti, ha avuto oggi l’onore di accogliere il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il Capo dello Stato ha visitato il museo e lo stadio Renzo Barbera, accolto dal presidente del club Dario Mirri e da una delegazione di giovani atleti e atlete del settore giovanile rosanero. Mattarella, in città per le festività pasquali, ha accettato l'invito del club rosanero. Dopo una foto di gruppo sul prato del Barbera, ha attraversato il percorso storico del Palermo Museum insieme al presidente Mirri e all’amministratore delegato del Palermo, Giovanni Gardini, per poi completare la visita nel foyer della tribuna autorità affacciata su Monte Pellegrino e sul campo di gioco.

maglia palermo mattarella

"E' un piacere ritornare nello scenario unico del Barbera, dove conservo tanti ricordi", ha dichiarato Mattarella entrando sul campo dello stadio del Palermo. "La visita del presidente della Repubblica - ha detto Dario Mirri - è un evento straordinario che ci riempie di orgoglio per il nostro Paese e per la nostra grande città. E' un grande piacere per noi averlo ospitato nella nostra casa, al Barbera, per la prima volta in assoluto. La sua visita onora l'identità del nostro club. Vedere il presidente camminare sul nostro prato è qualcosa che rimarrà per sempre impresso nella nostra memoria. Voglio ringraziare il presidente Mattarella a nome di tutta la famiglia rosanero per aver aggiunto un momento così memorabile alla nostra storia".

Durante il corso della visita, il Palermo ha omaggiato il presidente Mattarella con la maglia di questa stagione sportiva, disegnata dall’artista TvBoy in omaggio a Santa Rosalia, patrona di Palermo, oltre a un pallone con le firme di tutti i giocatori e una copia di "Aquile", il libro scritto dal coordinatore scientifico del Palermo Museum Giovanni Tarantino per i 120 anni di storia del Palermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattarella visita il museo del Palermo e il Barbera: "In questo stadio conservo tanti ricordi"
PalermoToday è in caricamento