rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Calcio

In campo poche ore dopo la morte del papà, Corini loda Nedelcearu: "Ha avuto una forza straordinaria"

L'analisi dell'allenatore dopo Spal-Palermo 1-1: "Il pareggio è giusto e noi stiamo crescendo bene". Terzo risultato utile consecutivo, la classifica continua ad essere enigmatica ma c'è fiducia per le prossime due gare che chiuderanno il 2022 rosanero

La partita di Ferrara contro la Spal consegna un punto al Palermo, al termine di novanta minuti nei quali entrambe le formazioni hanno provato a vincere. Nel primo tempo i rosanero hanno fatto rivedere le ottime cose già viste nella prima frazione di gioco contro il Como, nella ripresa il ritmo è calato ed è subentrata anche un po' di stanchezza per le tre gare in una settimana. Eugenio Corini, comunque, è soddisfatto al termine della gara: il punto muove ancora la classifica. Classifica che, anche questa settimana, vede i rosanero in un limbo: a tre punti dal Parma ottavo, a tre punti dalla terzultima Cosenza. 

"Un pari giusto per quello che è stato l'andamento della partita - ha esordito Corini - una gara gradevole ed intensa: entrambe le squadre hanno provato a giocare a calcio, su un campo che nonostante la pioggia ha retto piuttosto bene. Sostanzialmente credo che il pareggio sia il risultato corretto".

L'allenatore rosanero si è soffermato poi sull'ottima prestazione di Nedelcearu, colpito poche ora prima dell'inizio del match dalla morte del padre: "Ha avuto una forza straordinaria, stamattina ho parlato con lui: poteva subito tornare a casa invece è voluto rimanere con noi ed è sceso in campo. Ha voluto onorare al meglio la memoria del papà, gli siamo tutti vicini in questo momento doloroso per lui e per tutta la sua famiglia".

Corini parla poi della crescita generale del suo gruppo: "Penso che stiamo crescendo bene - ha proseguito Corini - negli ultimi due mesi la squadra ha preso possesso di cosa significa stare in campo, leggendo bene le varie fasi di gioco. Quando l'attaccante fa gol significa che la squadra intorno si muove bene, in maniera corretta. Non nego che siamo alla ricerca di qualche gol da parte di altri compagni, ci siamo andati spesso vicino. C'è una crescita costante, anche il risultato odierno ci dà solidità per affrontare al meglio le ultime due gare che ci aspettano prima della sosta".

Sul capitolo mercato Corini ha spiegato che c'è un dialogo continuo con la proprietà: "Questo è un campionato iniziato in maniera particolare - ha precisato Corini - ci sono state le dimissioni di mister Baldini, c'è stato l'interregno di Di Benedetto, poi sono arrivato io a pochi giorni dall'inizio del campionato. In quel momento lì abbiamo cercato di fare il massimo possibile sul mercato. Per me siamo cresciuti molto, la squadra ha risposto bene in maniera collettiva e lavoriamo anche su concetti di tattica individuali che sono molto importanti. Attraverso il lavoro e il tempo si consolideranno questi valori. C'è un confronto continuo con la società, cercheremo di capire quali sono le situazioni che possiamo andare a migliorare rispetto ad un campionato equilibrato e oggettivamente difficile per tutti i club".

Infine, Corini è tornato sul cambiamento intrapreso dalla squadra dopo la pesante sconfitta di Terni: "Questo è un campionato che non aspetta nessuno - ha dichiarato il tecnico bresciano - dopo Terni ho dovuto fare delle riflessioni su come orientare la squadra: dovevamo prenderci una posizione diversa rispetto a quella che avevamo e cambiare qualcosa nel nostro stile di gioco. Questo ha determinato continuità, avevamo ottenuto quattro risultati utili consecutivi prima delle due sconfitte contro Cosenza e Venezia. Sconfitte che, secondo me, non meritavamo perchè avevamo messo in campo la prestazione. Dopo Terni credo che le prestazioni ci siano sempre state, dobbiamo continuare così e migliorare continuamente".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In campo poche ore dopo la morte del papà, Corini loda Nedelcearu: "Ha avuto una forza straordinaria"

PalermoToday è in caricamento