rotate-mobile
Calcio

Tutte le curiosità di Cittadella-Palermo: in nove sfide rosanero sconfitti solo una volta

Periodo in chiaroscuro per Brunori e compagni: nelle ultime cinque partite quattro pareggi e una sconfitta

Tutto pronto per Cittadella-Palermo, match valido per la ventinovesima giornata del campionato di Serie B. Si giocherà sabato 11 marzo alle 14 allo stadio Piercesare Tombolato (attesi oltre mille tifosi rosanero). Ecco le cinque curiosità.

? La prossima sarà la 10ª sfida tra Cittadella e Palermo in Serie B: i veneti hanno conquistato soltanto una vittoria contro i rosanero (3-0, il 20 novembre 2017), a fronte di quattro sconfitte; quattro pareggi chiudono il parziale. Il Cittadella vanta una percentuale di vittorie dell’11% contro il Palermo in Serie B; tra le squadre affrontate almeno nove volte, soltanto contro il Sassuolo registra un valore più basso (10%) nel torneo.

? Il Cittadella occupa il 14? posto nel tabellone con un bottino di 34 punti, frutto di otto vittorie e 10 pareggi (10P); se però venisse considerata la classifica da inizio 2023, i granata salirebbero in quinta posizione con 15 punti: meno soltanto di Genoa (17), Bari (19), Südtirol (21) e Frosinone (22). Dopo tre vittorie consecutive, il Palermo non ha conquistato la posta piena in campionato per cinque match, pareggiando gli ultimi quattro (1P); i rosanero non chiudono in equilibrio più incontri di fila in Serie B da dicembre 1985-marzo 1986, quando inanellarono un filotto di ben 11 segni ‘X’.

? Il Palermo è l’unica squadra di questo campionato ad avere segnato il 100% dei gol con giocatori di nazionalità italiana: 30/30.

? Giovanni Crociata è il giocatore con il saldo positivo più alto tra gol segnati ed Expected goals in questo campionato: +4.81, dato dalla differenza tra le sei reti realizzate a fronte delle 1.19 che il centrocampista del Cittadella avrebbe dovuto segnare in base alla qualità dei tiri effettuati.

? Francesco Di Mariano ha firmato il suo primo gol in Serie B proprio contro il Cittadella, il 17 settembre 2016, con il Novara. Il rosanero, a segno nell’ultimo turno di campionato contro il Pisa, dopo un digiuno di 18 partite, non va a bersaglio per due match di fila nel torneo cadetto da ottobre 2021 con il Lecce (tre in quel caso, una di queste contro i granata, con rete e assist al Tombolato).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutte le curiosità di Cittadella-Palermo: in nove sfide rosanero sconfitti solo una volta

PalermoToday è in caricamento