rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Calcio

Amarezza Gangi dopo la sconfitta col Resuttana, Comito: "Arbitraggio scandaloso che ha condizionato la partita"

Il tecnico del club madonita, adesso terzo in classifica, non nasconde la sua amarezza per l'espulsione di Bevacqua dopo venti minuti: "Faccio i complimenti al Resuttana ma in queste condizioni è stato più facile, il campionato è ancora lungo e noi venderemo cara la pelle"

Tanta è a fine partita l'amarezza per il Gangi dopo lo scontro diretto per la vetta del girone A di Promozione contro il Resuttana San Lorenzo perso per 2-0 . A far storcere il naso in particolare è l'episodio al 20' di gioco che ha portato all'espulsione per un secondo giallo in effetti eccessivo comminato a  Bevacqua che ha lasciato i biancorossi, in quel momento sotto 1-0, in inferiorità numerica per il resto della gara: uno dei due netti errori arbitrali della gara assieme al rigore non fischiato pochi minuti dopo a Giampiero Clemente.

Il tecnico del club madonita Giovanni Comito, pur riconoscendo i meriti degli avversari, non usa mezzi termini per la  circostanza in questione: "La partita è stata condizionata da un arbitraggio scandaloso - afferma a PalermoToday - e non mi riferisco al primo gol quanto all’espulsione di Bevacqua…un arbitro non può arbitrare così lasciando dopo venti minuti una squadra per un doppio giallo inesistente, sta arbitrando uno scontro diretto tra prima e seconda classificata non una sfida tra scapoli e ammogliati. Io ovviamente faccio i complimenti al Resuttana ma così in 10 contro 11 è stato più facile".

L'allenatore del Gangi si mostra comunque fiducioso e battagliero in vista del proseguo del campionato: "Il campionato è lungo, mancano diverse giornate, speriamo di recuperare qualche infortunato e ci stiamo muovendo sul mercato. Sia chiaro che ancora è lunga e noi la pelle la venderemo carissima. A questo giro però siamo stati penalizzati dall’arbitraggio che non sta né in cielo né in terra, mi dispiace doverlo dire.  Ormai è andata c’è amarezza perché alla fine si pensava di potersela giocare a viso aperto anche con tutti gli assenti ma se resti in inferiorità numerica dopo venti minuti diventa difficile".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amarezza Gangi dopo la sconfitta col Resuttana, Comito: "Arbitraggio scandaloso che ha condizionato la partita"

PalermoToday è in caricamento