rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Promozione, tempo di nuovi verdetti: salve Carini e Partinicaudace, Supergiovane Castelbuono ai playout

I madoniti, sconfitti a Casteldaccia, si sfideranno contro il Kamarat quest'oggi battuto dai campioni del Resuttana. In zona play-off il Gangi è a un solo punto dalla qualificazione

La venticinquesima giornata del campionato di Promozione girone A ha delineato in modo quasi definitivo la storia di questa stagione sia per quanto riguarda la bassa classifica che per quanto riguarda i piazzamenti play-off. Oggi a far festa più di tutte sono Città di Carini e Partinicaudace che raggiungono con un turno d'anticipo l'agognata salvezza.

I rossoblù sono riusciti tra le mura amiche del Pasqualino a sconfiggere il Fulgatore, compagine in lizza per i play-off; i neroverdi hanno invece espugnato il Santa Barbara battendo di misura il Lascari-Cefalù. La contestuale sconfitta della Supergiovane Castelbuono contro il Casteldaccia (che oggi conquista aritmeticamente il secondo posto) consente a entrambe le squadre di allungare rispettivamente a 5 e 4 punti sui madoniti, che a questo punto sono condannati ai play-out: la squadra di mister Marandano se la dovrà vedere con il Kamarat, battuto dal Resuttana San Lorenzo nel giorno della festa per l'Eccellenza. A parità di punti i nero-oro hanno lo scontro diretto a favore: sarà decisiva l'ultima giornata (che prevede Castelbuono-Carini e Kamarat-San Vio Lo Capo) per vedere quale delle due compagini avrà il fattore campo.

In alta classifica invece i giochi per i play-off sono praticamente fatti. Casteldaccia, Folgore e Raffadali sono certe del posto ai play-off: manca invece un solo punto al Gangi che oggi ha pareggiato a San Vito Lo Capo prendendo un punto al Fulgatore come detto sconfitto a Carini. Per i biancorossi c'è dunque un ultimo miglio da percorrere a ogni costo prossima settimana contro Castelvetrano: una eventuale sconfitta con contestuale vittoria del Fulgatore contro Lascari-Cefalù sarebbe fatale in virtù degli scontri diretti, favorevoli al sodalizio trapanese. Qui sotto la panoramica completa.

Casteldaccia-Supergiovane Castelbuono 2-1

Città di Carini-Fulgatore 2-1

Città di San Vito Lo Capo-Gangi 0-0

Folgore Castelvetrano-Alba Alcamo 2-0

Polisportiva Lascari-Cefalù-Partinicaudace 2-3

Raffadali-Villabate 5-1

Resuttana San Lorenzo-Kamarat 4-1

La classifica

Resuttana 62; Casteldaccia 54; Folgore 49; Raffadali 44; Gangi 43; Fulgatore 40; Lascari-Cefalù 35; San Vito Lo Capo 31; Alcamo 28; Carini 27; Partinicaudace 25; Castelbuono, Kamarat 21; Villabate 12.

Resuttana promosso in Eccellenza; Villabate retrocesso in Prima Categoria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, tempo di nuovi verdetti: salve Carini e Partinicaudace, Supergiovane Castelbuono ai playout

PalermoToday è in caricamento