rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Calcio

Promozione, sedicesima giornata: il Città di Carini vince a Marsala, ok Aspra e Lascari Cefalù

Convincente vittoria, in esterna, della formazione carinese che si impone per 4-0 sul campo del Marsala. L'Iccarense vince a tavolino, dato che il Petrosino non si è nemmeno presentato all'Agliastrelli. Il Partinicaudace vince in trasferta, 3-1 ai danni del Casteltermini. Nel girone B successi per Aspra e Lascari Cefalù, il Castelbuono ha osservato il turno di riposo

Il Città di Carini si impone nella sedicesima giornata di campionato con un netto 4-0 sul campo del Marsala, dando continuità al successo della scorsa settimana nel derby contro l'Iccarense. Iccarense che oggi beneficia di tre punti a tavolino, in virtù della mancata presentazione al campo del Petrosino. Il Partinicaudace sbanca il campo del Casteltermini, 3-1 il finale. Nel girone B successi preziosi per l'Aspra e la Polisportiva Lascari Cefalù; il Castelbuono, invece, ha osservato il turno di riposo. Di seguito i risultati di giornata:

GIRONE A

Casteltermini - Partinicaudace 1-3

Una tripletta del solito Corso regala tre punti importanti al Partinico, che vince in trasferta sul campo del Casteltermini. Per i padroni di casa rete siglata da Agnello. Il Partinicaudace sale a quota 26 punti in classifica, a quattro lunghezze dalla capolista Kamarat.

Città di San Vito Lo Capo - Kamarat 0-0

Folgore Castelvetrano - Accademia Trapani 2-0

Gemini Calcio - Alba Alcamo 1-0

Iccarense - Petrosino: il Petrosino non si presenta a Carini, subirà una sconfitta a tavolino

Marsala - Città di Carini 0-4

Una gran vittoria per la squadra di mister Calafiore, un risultato mai in discussione e tre punti preziosi che rilanciano le ambizioni di un gruppo che ha iniziato il girone di ritorno con maggiore consapevolezza e fiducia. Il dominio del Città di Carini è evidente, il possesso palla è nettamente a favore e il canovaccio dell’incontro è chiaro. Il buon avvio di gara viene certificato dal vantaggio firmato da Sidoti, che dal limite dell’area colpisce al 12’ piazzando in fondo alla rete dopo aver scartato un paio di avversari. A metà tempo Carini decisamente arrembante, che sfiora il raddoppio in più occasioni: il tiro di Russo si spegne a fil di palo, poi il portiere di casa si supera per due volte evitando il peggio. Nel finale di tempo altro miracolo dell’estremo difensore Rustico, poi sul capovolgimento di fronte il Marsala va ad un passo dal pareggio con il palo colpito da Impeduglia sull’unica occasione concessa dalla difesa carinese. In apertura di secondo tempo altro miracolo di Rustico, oggi alla sua miglior gara stagionale, ma il portiere dovrà arrendersi sugli eurogol di Cincotta e Conigliaro, che nel giro di circa dieci minuti realizzano dalla distanza delle reti di pregevole fattura (il secondo direttamente da calcio di punizione). Il poker lo cala poi Russo, con un’altra finezza: su assist di Abbagnato arriva il colpo di tacco che fissa un rotondo 0-4 che racconta un match oggettivamente senza storia. Si segnala pure la rete della bandiera del Marsala annullata per fuorigioco, unica piccola sbavatura difensiva del Carini nella ripresa. E nel finale c'è una bella parata di Badalamenti (fino a quel momento inoperoso) a blindare la porta. Un bel sucesso per il Città di Carini, una domenica perfetta a confermare quanto di buono fatto vedere già negli incontri precedenti da capitan Messina e compagni. E adesso si aspetta l'incontro tra le mura amiche contro il Casteltermini.

Riposa; Fulgatore

GIRONE B

Città di Casteldaccia - Castelluccese 0-7

Gorgonia Delia - Pro Falcone 1-1

Lascari Cefalù - Geraci 2-1

Grandissima impresa dei ragazzi di mister Grimaudo,che si aggiudicano il derby contro la capolista Geraci: la gara termina 2-1 in favore dei padroni di casa. Sblocca l'incontro, al 38', Sferruzza su calcio di rigore. Quattro minuti dopo il raddoppio del Lascari Cefalù, a firma di Mocciaro. Nella ripresa il Geraci accorcia le distanze al 58': è Marrone a riaprire la gara. Nei minuti finali il Geraci ci prova ma la squadra di Grimaudo regge e porta a casa tre punti fondamentali.

Polisportiva Gioiosa - Aspra 2-3

L’Aspra si aggiudica la sfida contro la Polisportiva Gioisa grazie a due reti nel finale di Paolo Clemente, che manda in estasi la compagine gialloverde. Dopo un primo tempo equilibrato, terminato 1-1 con le reti di Tranchita e Azzara su rigore, la ripresa ha avuto un tema tattico diverso,a favore degli ospiti. Nonostante l’espulsione di Yoboua, l’Aspra ha continuato a giocare secondo le indicazioni del tecnico Tumminia.

I padroni di casa colpiscono due pali, sfiorando la rete del vantaggio. All'80' Clemente porta in vantaggio l'Aspra a seguito di un'azione insistita, ma i padroni di casa trovano il pareggio al 90' con Crescibene, bravo a coordinarsi dall'interno dell'area di rigore. Un minuto dopo, però, è ancora Clemente a segnare, con un destro rasoterra che batte il portiere dopo che i padroni di casa avevano perso il controllo del pallone al limite dell'area.

Santangiolese - San Fratello 2-3

Città di Mistretta - Villarosa in programma mercoledì 25 gennaio alle 15:30

Riposa: Supergiovane Castelbuono

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, sedicesima giornata: il Città di Carini vince a Marsala, ok Aspra e Lascari Cefalù

PalermoToday è in caricamento