rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio

Resuttana San Lorenzo, parola al ds Lo Bianco: "Mi aspettavo questo inizio di stagione, il girone è molto competitivo"

Il direttore sportivo della società nerorosa rilancia le ambizioni del club: "Siamo sempre a lavoro, pronti a rinforzare ulteriormente la squadra se necessario". Sulla prossima partita contro Casteldaccia: "Loro hanno raccolto meno di quanto meritavano, sarà una sfida difficile"

In questa prima fase del campionato di Promozione il Resuttana San Lorenzo sta confermando le sue importanti ambizioni, guidando la classifica del girone A con 15 punti conquistati nelle prime sei giornate frutto di cinque vittorie ed una sconfitta. Il direttore sportivo della società nerorosa Aurelio Lo Bianco analizza l’avvio della squadra e le sue prospettive in vista del proseguo della stagione.

In merito a questa prima fase della stagione del club Lo Bianco ha espresso un giudizio nel complesso abbastanza positivo: “Questo è l'inizio di stagione che mi aspettavo - afferma il ds a PalermoToday - ammetto sinceramente che la sconfitta contro il Lascari-Cefalù ci ha un po' destabilizzato perché perdere dopo 38 partite con 36 vittorie, non è mai bello. Al tempo stesso però ci ha fatto bene perché ci siamo rimessi in corsa come si è visto quando abbiamo battuto una squadra forte come il Raffadali”. 

Il direttore sportivo del Resuttana San Lorenzo apre alla possibilità di ulteriori nuovi innesti per rinforzare un organico già adesso molto forte a conferma della voglia di emergere del club palermitano: “Il mio telefono squilla quasi h24 - racconta - noi non siamo mai fermi. La società ha ambizioni importanti, non ci siamo mai nascosti e abbiamo formato la squadra per il salto di categoria, come avevamo fatto già l'anno scorso prima che il Covid purtroppo fermasse tutto penalizzandoci. Siamo ripartiti più forti di prima e abbiamo preso elementi importanti: se a dicembre c'è da implementare con qualche altra pedina non sarà un problema per noi. Personalmente poi a me piace poter aggiungere a corso d'opera nuovi elementi durante il campionato che possano dare qualcosa in più, quindi perché no”.

Il ds nerorosa esprime poi le sue considerazioni sul livello complessivo di questo campionato: “Parlando con gli addetti ai lavori ho detto proprio che la Promozione quest'anno è un campionato equilibrato in cui non c'è un'ammazza-campionato con le altre che si affannano. Ci sono quattro cinque squadre che hanno allestito organici importanti e ci sono piazze importanti. Si possono fare tanti esempi ma parliamo di un campionato che così bello e avvincente non si vedeva da anni e in cui non ci sarà nulla di scontato. Mi sembra di rivivere i tempi in cui ero allo Sporting Arenella in Promozione e c'erano squadre come Monreale, Palermitana, Raffadali”. 

In chiusura Lo Bianco ha parlato della prossima sfida del Resuttana San Lorenzo, impegnato domani alle 15 nel derby contro il Casteldaccia: “Sabato sarà una partita importantissima per noi  - conclude -contro una squadra la cui classifica è assolutamente bugiarda. So bene come lavora il loro ds Orifici, persona che stimo tantissimo, e che ha costruito un organico importante. Hanno perso 4-5 punti nei minuti di recupero in partite che meritavano di vincere. Partendo dal presupposto che un derby è sempre un derby, loro verranno per vincere. Sarà una bellissima sfida e sono convinto che il Casteldaccia in questo campionato dirà la sua”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resuttana San Lorenzo, parola al ds Lo Bianco: "Mi aspettavo questo inizio di stagione, il girone è molto competitivo"

PalermoToday è in caricamento