rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Goleada Palermo al Taranto, Accardi dedica la vittoria a Baldini: "Uomo vero come pochi"

Il difensore analizza il successo per 5-2 e l’ultimo periodo della squadra: “Nelle ultime tre partite abbiamo sprecato delle occasioni, dobbiamo lavorare per riconquistare i tifosi”. Il vice Nardini: “Vittoria importante per i playoff"

Dopo i tre pareggi opachi nelle ultime uscite sulla carta abbordabili contro Andria, Potenza e Paganese il Palermo è tornato al successo con una vittoria roboante per 5-2 sul Taranto. Un successo importante che interrompe il digiuno ma che non può essere considerato un punto d’arrivo. Il difensore Andrea Accardi a fine partita sottolinea come adesso sia il momento di dare il massimo per riconquistare una piazza disincantata.

Il terzino destro del Palermo ha analizzato in prima battuta il risultato in relazione al momento: “Sicuramente sono state tre partite in cui abbiamo sprecato tre occasioni - ha affermato - oggi credo siamo stati bravi a reagire, unirci e compattarci, per noi oggi mancava il mister che per noi è un padre calcistico: il gruppo dedica questa vittoria a lui”.

Il numero 4 rosanero è poi tornato sulle parole di Baldini che nella conferenza post-Potenza lo aveva indicato come esempio: “Mi dispiaceva il suo sfogo - ha spiegato - vedevo il periodo brutto e come lui stava: lui vive il calcio a 360 gradi in funzione nostra. Quello che ha detto su di me fa piacere, lui è un uomo vero come pochi ce ne sono nel calcio. Mi fa veramente piacere”.

Accardi ha poi spiegato come l’impegno debba essere la chiave per riconquistare il pubblico, senza altri proclami: “Sicuramente sappiamo che il pubblico deve essere un’arma a nostro favore - ha sottolineato - oggi c’è questo clima di contestazione, dobbiamo solamente pedalare e portare il pubblico dalla nostra parte. Inutile fare appelli, dobbiamo solamente lavorare per portarli dalla nostra parte e speriamo di riuscirci”.

Nardini: “Lavoriamo sulla fase difensiva”

In panchina al posto di mister Baldini, rimasto a causa per via del Covid, l’allenatore in seconda Mauro Nardini ha parlato della partita contestualizzandola all’ultimo periodo poco brillante per la squadra, sottolineando l’importanza di un successo netto.

In merito al rendimento fuori casa Nardini si è così espresso: “Stiamo lavorando anche per le gare in trasferta - ha spiegato - abbiamo attraversato questo periodo un po’ buio, ma sappiamo che possiamo andare oltre i nostri limiti. Ad Avellino lo abbiamo dimostrato, poi abbiamo avuto degli episodi che ci hanno un po’ condannato come anche contro il Francavilla meritavamo di vincere. Speriamo di avere dei piccoli particolari a nostro favore che ci permettono di vincere anche fuori casa”.

L'allenatore in seconda ha proseguito: "Diciamo che questi tre pareggi hanno influito inconsciamente sulla testa dei giocatori - ha sottolineato - oggi era una partita difficilissima ma parlando stamattina il mister mi ha detto che avrebbe puntato su una nostra vittoria dicendomi che avremmo fatto una grande partita e così è stato. Io ho giocato a calcio e ho fatto l’allenatore, è normale che quando hai un obiettivo importante e un momento di appannamento è normale che i tifosi ti contestano. E' una cosa logica, il tifoso è passionale come i giocatori. Qualcuno ci ha contestato, lo accettiamo, ma siamo scesi in campo con l’idea di vincere bene. Questa vittoria è stata importante e dimostra che la squadra ha il livello di sopportazione necessario per fare i playoff",

Nardini ha spiegato poi come la squadra lavori per migliorare una fase difensiva apparsa non propriamente impeccabile nell'ultimo frangente: "Sicuramente bisogna stare attenti soprattutto per quanto riguarda i gol presi  - ha osservato - ma è anche vero che quando una squadra attacca molto può subire delle ripartenze. Noi lavoriamo tantissimo sulla difesa con dei giorni specifici in cui lavoriamo con difesa e centrocampo, oltre che con l’attacco: i gol che facciamo sono frutto del nostro gioco il mister ama la verticalizzazione e vediamo che questo allenamento dà i suoi frutti. Sulla difesa lavoriamo molto, i gol presi, che magari sono ininfluenti possono servirci per migliorare, dobbiamo farlo necessariamente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Goleada Palermo al Taranto, Accardi dedica la vittoria a Baldini: "Uomo vero come pochi"

PalermoToday è in caricamento