rotate-mobile
Calcio

Turris batte Francavilla, Palermo aritmeticamente quarto: scatto in ottica playoff

Introdotto un coefficiente per il girone C. Tutti gli scenari all'orizzonte per i ragazzi di Baldini in vista degli spareggi che portano alla B

E’ una buona notizia per il Palermo quella giunta dall’Amerigo Liguori di Torre del Greco: la Virtus Francavilla ha infatti perso per 1-0 contro la Turris, che si è imposta grazie al gol segnato a inizio ripresa da Leonetti. Un risultato che cancella le speranze del club biancazzurro, sempre fermo a 55 punti, di superare il Palermo al quarto posto, visto che i rosanero hanno 63 punti e mancano due giornate alla fine del torneo.

La quarta posizione in classifica dà ai rosanero la certezza matematica di non dover entrare nel tritacarne della post-season già agli albori: nella peggiore delle ipotesi per la squadra di Baldini la rincorsa alla Serie B partirà dal secondo turno dei gironi, in programma in gara unica il 4 maggio. Tutto ovviamente in attesa delle ultime due giornate di campionato e dei risultati di Avellino e Catanzaro, ferme a quota 61 ma con una gara in più da disputare.

In caso di passo falso di una delle due inseguitrici nelle ultime due giornate al Palermo basterebbe un punto contro il Bari per avere la certezza matematica della qualificazione alla fase finale: i rosanero hanno infatti gli scontri diretti a favore contro l’Avellino mentre contro il Catanzaro (0-0 all’andata e al ritorno) sarebbe determinante la differenza reti momentaneamente favore alla squadra di Viale del Fante. Al di là dell’accesso diretto ai playoff riuscire a strappare i 3 punti da un Bari superiore nella consistenza tecnica ma sereno nello spirito potrebbe comunque risultare determinante.

Come già successo l’anno scorso dopo l’esclusione a inizio campionato del Trapani anche quest’anno la Lega Pro, alla luce dell’estromissione del Catania ha ufficialmente introdotto per il girone C un coefficiente. Il coefficiente è un moltiplicatore da applicare ai parametri di classifica delle squadre del girone meridionale per compensare le partite in meno giocate dalle squadre meridionali rispetto alle consorelle degli altri gironi nella determinazione della “squadra meglio classificata” durante gli scontri diretti della fase nazionale playoff. Fase nella quale a parità di punteggio è determinante (fino al turno precedente la final four) per il passaggio al turno successivo.

Questo coefficiente moltiplicatore  è pari a 1,05555556 ed è ottenuto dal rapporto tra il numero totale delle gare di regular season giocate nei gironi “A” e “B” (38) ed il numero totale di quelle giocate nel girone “C” (36). Il che significa che in questo momento nell’ottica del tabellone playoff  nazionale il Palermo ha 66,5 punti: al momento è una lunghezza e mezzo in più rispetto al Feralpi Salò momentaneamente terzo nel girone A e tre rispetto al Cesena terzo nel girone B: soprattutto sono cinque in più rispetto al Renate (certo del quarto posto del girone A) e quattro rispetto all’Entella (in battaglia col Cesena e il Pescara per la terza piazza del girone B). Se il Palermo dovesse vincere contro il Bari avrebbe enormi chance di essere la migliore delle quarte e di partire avvantaggiata in un eventuale scontro diretto. Qui sotto le classifiche aggiornate dei tre gironi.

La classifica aggiornata del girone A

La classifica aggiornata del girone B

La classifica aggiornata del girone C

Nel frattempo, al di là dei calcoli cervellotici, proseguono i lavori di preparazione in vista della sfida di Bari. La società rosanero ha comunicato che l’intervento programmato cui è stato sottoposto il portiere rosanero Pelagotti è perfettamente riuscito e che seguiranno aggiornamenti sui tempi di recupero: non sono dunque ancora sciolte le riserve sulla possibilità di vedere in campo l’estremo difensore toscano al San Nicola tra dieci giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turris batte Francavilla, Palermo aritmeticamente quarto: scatto in ottica playoff

PalermoToday è in caricamento