rotate-mobile
Calcio

Un clamoroso gol di Verre non basta per battere la capolista: Palermo-Frosinone finisce 1-1

All'eurogol da centrocampo dell'ex Sampdoria, alla prima da titolare al Barbera, risponde Boloca. Ottima prestazione di Valente sulla destra e di Graves in difesa: la squadra di Corini resta in zona playoff, a quota 35 punti in classifica

Il Palermo di Eugenio Corini ferma la capolista Frosinone, al termine di una partita bella e dai ritmi alti: all'eurogol di Verre nel primo tempo risponde nella ripresa il tiro al volo di Boloca. Prestazione generosa e di carattere della squadra di Corini, che ha giocato senza alcun tipo di timore al cospetto della capolista. I rosanero restano in zona playoff, raggiungendo quota 35 in classifica.

Le scelte iniziali

Rispetto alle previsioni della vigilia Corini decide di lasciare Di Mariano in panchina: gioca Valente. Il numero 30 ha il compito di aiutare Graves sul binario destro e contrastare le uscite del Frosinone, con Frabotta che ha spiccate attitudini offensive.Sono 27846 i titoli emessi: 11465 abbonati e 16381 biglietti venduti. Superato il record stagionale di presenze registrato contro la Reggina. Nelle battute iniziali il Frosinone costruisce subito con rapidità, cercando verticalizzazioni immediate; il Palermo risponde con uno sviluppo laterale per poi cercare l’imbucata centrale grazie ai break di Saric e Verre. Al quinto minuto grande chance per Brunori, che si libera con un numero di prestigio ma da pochi passi angola troppo e il pallone termina alla destra del palo di Turati. I ritmi sono alti, entrambe le formazioni cercano fraseggi veloci. Al 38’ il Palermo passa in vantaggio e viene giù lo stadio: Verre vede fuori dai pali Turati e con un destro da centrocampo lo batte. Pubblico in estasi, gol straordinario del centrocampista romano. Il primo tempo va in archivio sul parziale di 1-0 in favore dei rosanero.

Verre: "Ho calciato senza guardare il portiere, una bella emozione"

I cambi del secondo tempo

Ad inizio ripresa la squadra di Grosso intensifica la pressione, soprattutto con Caso che prova a seminare il panico nell’area rosanero con alcune iniziative personali. Brunori fa salire la squadra con un lavoro preziosissimo, guadagnando falli e aiutando i compagni in fase di uscita. Al 57’ i primi cambi rosanero: out Saric per Broh, fuori Tutino per Di Mariano. Un istante dopo Insigne sfiora il pari dopo una bella iniziativa del solito Caso: palla troppo angolata e Pigliacelli si salva. Nedelcearu è costretto ad uscire, Corini inserisce Buttaro che torna in campo dopo il lungo stop. Il difensore scuola Roma va a destra, Graves si accentra. Grosso risponde con tre cambi: Mulattieri, Garritano e Baez sostituiscono Moro, Mazzitelli e Insigne. Il Frosinone spinge alla ricerca del pari, Caso impegna Pigliacelli; i rosanero provano a ripartire velocemente con la profondità di Di Mariano che calcia alto dopo un break interessante. Al 74’ il Frosinone trova il gol dell'1-1: su una punizione deviata calciata da Baez, Boloca trova il pari con un tiro al volo piazzato. Grosso schiera Kone al posto di Caso, Corini inserisce Soleri per un esausto Valente autore di una prova molto generosa. Nel finale i rosanero provano con coraggio a vincere il match, ma la difesa degli ospiti tiene.

Tabellino e pagelle

PALERMO (3-5-2): Pigliacelli 6,5; Graves 7, Nedelcearu 6 (60’ Buttaro 6), Marconi 6; Valente 7 (78’ Soleri 6), Verre 7,5, Gomes 6,5, Saric 6 (57’ Broh 6), Sala 6,5; Brunori 6, Tutino 6 (57’ Di Mariano 5,5).
Allenatore: Corini 6,5

FROSINONE (4-3-3): Turati 5,5; Sampirisi 6, Szyminski 6, Ravanelli 6, Frabotta 6; Rohden 5,5 (84’ Borrelli sv), Mazzitelli 5,5 (61’ Garritano 6), Boloca 6,5; Insigne 5,5 (61’ Baez 6), Moro 5 (61’ Mulattieri 6), Caso 6,5 (78’ Kone 6).
Allenatore: Grosso 6.
Arbitro: Ghersini (Genova) 6
Reti: 38’ Verre, 74' Boloca
Ammoniti: 20’ Mazzitelli (F), 54’ Caso (F).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un clamoroso gol di Verre non basta per battere la capolista: Palermo-Frosinone finisce 1-1

PalermoToday è in caricamento