rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Calcio

Palermo, finalmente si parte: col Perugia problemi a centrocampo

Corini avrà a disposizione solamente Broh e Damiani. Verso il rientro Valente e Lancini. Possibile esordio per l'ex doriano Stoppa. L'allenatore: "Troveremo una squadra più avanti in generale su tutto ma saremo reattivi"

Questa sera il Palermo torna in campo per disputare la sua prima partita nella Serie B conquistata esattamente due mesi fa nella sfida contro il Padova. Il primo scoglio da affrontare è il Perugia, guidato da un "volpone" della categoria quale è Fabrizio Castori. Con De Rose ceduto al Cesena e Luperini non convocato e in partenza (forse proprio in direzione Perugia), per Eugenio Corini è emergenza a centrocampo: Damiani e Broh non sono delle scelte ma l'unica via. In compenso si registra il ritorno tra i disponibili di Valente e Lancini. La partita, in programma alle 20.45, sarà trasmessa sul canale 253 di SkySport e in streaming sulle piattaforme Dazn ed Helbiz Live. 

Nella conferenza stampa di presentazione mister Corini ha sottolineato quanto sia ostico l'impegno che attende la squadra: "Il Perugia è una squadra forte, l'ho affrontata l'anno scorso ai playoff col Brescia. La struttura della squadra - ha affermato - è rimasta quella. Recupereranno tre giocatori di rilievo, una struttura importante e un tecnico come Castori che conosce la categoria e ha raggiunto sempre gli obiettivi prefissati. Troveremo una squadra più avanti in generale su tutto ma saremo reattivi nel capire quali sono i giocatori più adatti per fare una grande partita col Perugia. Ci sono dei punti in palio e quando questo succede bisogna essere capaci di superare le difficoltà". 

Una difficoltà che per il Palermo aumenta anche alla luce dell'attuale situazione tecnica, in attesa che il mercato porti le giuste pedine, soprattutto a centrocampo dove la coperta è corta. Il tecnico bresciano dovrà far dunque di necessità virtù a fronte di un avversario quadrato che proverà a iniziare la stagione col piede giusto. 

Qui Palermo

Per la sua prima partita Corini non potrà contare su Luperini, sul lungodegente Accardi e sul neo-acquisto Devetak. Presenti invece Valente e Lancini: il primo ha grandi chance di partire titolare; il secondo per il posto a fianco di Marconi è insidiato da Nedelcearu, convincente nel suo esordio a Torino. Salvo sorprese il tecnico bresciano si affiderà almeno per questa sfida al 4-2-3-1 di Baldiniana memoria. Con Buttaro e Sala confermati terzini e il duo Broh-Damiani obbligato a centrocampo, si profilano due ballottaggi sulla trequarti: il primo tra Soleri e Fella per giocare alle spalle di Brunori, il secondo tra Stoppa e Floriano per il ruolo di esterno alto a destra. 

Qui Perugia

Castori ritrova l'esperto difensore Angella e l'attaccante Olivieri: entrambi si candidano per un posto da titolare nel 3-5-2 ma laddove non fossero in condizione sono pronti Vulikic e Di Serio. Rispetto alla sfida contro il Cagliari Lisi e Kouan (impiegati quel giorno rispettivamente da interno di centrocampo e seconda punta) sono pronto a riprendere il loro ruoli naturali ovvero esterno sinistro per il primo e mezzala per il secondo.

Le formazioni ufficiali

Palermo (4-2-3-1): Pigliacelli; Buttaro, Nedelcearu, Marconi, Sala; Damiani, Broh; Valente, Soleri, Stoppa; Brunori;

Perugia (3-5-2): Gori; Sgarbi, Angella, Dell'Orco; Casasola, Kouan, Vulic, Iannoni, Lisi; Melchiorri, Olivieri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo, finalmente si parte: col Perugia problemi a centrocampo

PalermoToday è in caricamento