rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio

Palermo Femminile, pareggio casalingo in rimonta contro il Trastevere: a Castellammare del Golfo finisce 2-2

Nella penultima giornata di campionato le rosanero riescono ad agguantare il pari dopo essere state in svantaggio di due reti. Alla doppietta di Gianna Merigliano rispondono Piro e capitan Dragotto. Nel prossimo turno, che chiuderà il torneo, le ragazze di Antonella Licciardi saranno impegnate in trasferta a Cosenza

Termina 2-2 la sfida tra Palermo Femminile e il Trastevere Calcio: al Giorgio Matranga di Castellammare del Golfo, al termine di una bella partita, le rosanero riescono a rimontare due gol e portano a casa un punto contro le seconde in classifica.

Le rosanero andavano all’inseguimento del terzo posto, occupato dalla Roma Femminile; il Trastevere era già certo del secondo posto, avendo diversi punti di vantaggio sulla terza, ma impossibilitato a raggiungere la capolista Res Roma. Partita assai gradevole, ritmi altissimi e grande agonismo in campo. Escono tra gli applausi di tutto lo stadio le ragazze allenate da Antonella Licciardi, nell’ultima sfida casalinga: nel prossimo turno le rosanero chiuderanno la stagione a Cosenza.

Dopo una fase di studio, la squadra ospite comincia ad accelerare il ritmo delle proprie giocate. Al 32’ Trastevere in vantaggio: Felici taglia bene verso l’area di rigore, calcia un bel diagonale respinto da Sorce, sul tap-in arriva Gianna Maria Merigliano che non sbaglia da due passi. Le rosanero provano a reagire ma il Trastevere chiude tutti gli spazi: si va al riposo con il vantaggio romano.

Ad inizio ripresa, al 53’, ecco il raddoppio ospite: contropiede letale del Trastevere con Serao che mette in mezzo ancora per Gianna Merigliano, che da dentro l’area non sbaglia.

Nonostante il doppio vantaggio, però, le padrone di casa continuano a giocare provando a costruire trame offensive interessanti. Al 77’ il Palermo accorcia le distanze: calcio di punizione di Piro, dal limite dell’area sinistro, conclusione forte e tesa che si insacca alle spalle del portiere avversario.

Le ragazze di Antonella Licciardi ci credono e intensificano gli attacchi verso la porta romana. All’84’ arriva il pareggio: Giada Ribellino conduce una bella verticalizzazione e ispira il capitano Chiara Dragotto, che a tu per tu col portiere avversario riesce a beffarlo in uscita con un tocco intelligente d’esterno. Pareggio meritato per le rosanero, capaci di reagire al doppio svantaggio con grande determinazione.

Nei minuti finali di recupero le ragazze di Antonella Licciardi provano addirittura a vincere ma non c’è più tempo: il Palermo Femminile si congeda dal proprio pubblico con un bel pareggio. Nella prossima partita, che chiuderà il campionato, trasferta a Cosenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo Femminile, pareggio casalingo in rimonta contro il Trastevere: a Castellammare del Golfo finisce 2-2

PalermoToday è in caricamento