Sabato, 13 Luglio 2024
Calcio

Palermo, Corini pensa già al Brescia: "Sarà una finale e spero che il pubblico spinga i ragazzi"

L'allenatore rosanero, a fine partita, ha commentato la prestazione dei suoi: i rosanero, sino all'espulsione, hanno giocato alla pari contro il Cagliari di Ranieri. Battendo il Brescia venerdì sera, al Barbera, l'ingresso nei playoff sarà certo

Il Palermo ha perso 2-1 contro il Cagliari, al termine di una sfida che lascia ancora l'amaro in bocca. Sì, perchè i rosanero hanno espresso un ottimo calcio sino al rosso, ingenuo ed evitabile, estratto nei confronti di Ivan Marconi. Nonostante il ko, però, la squadra di Corini avrà un match-point al Barbera, venerdì sera, contro il Brescia: il successo contro i lombardi consegnerebbe la certezza di giocare i playoff. Un vantaggio fondamentale, il Palermo non dovrà infatti attendere risultati da altri campi.

"Abbiamo fatto un'ottima prestazione - ha esordito Corini nel post partita - in uno stadio ostico e contro una squadra di grande valore e personalità. C'è il rammarico di non aver portato a casa un risultato positivo ma il paradosso è che anche con il pareggio non sarebbe cambiata la sostanza di quello che dovremo fare l’ultima giornata in casa nostra. Dopo il gol del vantaggio eravamo in pieno controllo, attaccavamo e difendevamo bene: potevamo indirizzare il match in una certa maniera. Poi siamo stati disattenti e loro hanno grande qualità. L'espulsione ci ha penalizzati, indubbiamente: in parità numerica non so come sarebbe finita francamente. Siamo ottavi alla trentasettesima giornata, vogliamo restare nella griglia che porta ai playoff".

Corini torna poi sul rosso per doppia ammonizione estratto nei confronti di Marconi: "Sulla seconda ammonizione di Marconi ho qualche dubbio - ha chiarito il Genio -  perché per me viene sbilanciato ma Valeri è un arbitro importante e ha diretto bene il match".

Chiusura dedicata alla prossima partita, che chiuderà la regular season: "Ultima giornata contro il Brescia? Essere professionisti ti mette di fronte a situazioni particolari, l'ultima giornata non nego che avrei preferito giocare contro una squadra diversa dal Brescia: andremo in campo per dare il meglio. Abbiamo una finale di fronte ai nostri tifosi, spero che il Barbera spinga questi ragazzi verso qualcosa di non preventivato: sarebbe un obiettivo straordinario per noi e per la gente. Messaggi eventuali da Brescia nella settimana che precederà la gara? Ci sarà un silenzio totale, ognuno si comporterà in maniera professionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo, Corini pensa già al Brescia: "Sarà una finale e spero che il pubblico spinga i ragazzi"
PalermoToday è in caricamento